Foto: Prende con sé una scrofa destinata al macello e salva non una ma nove vite

14/03/2018
Immagine   1 / 13
Prende con sé una scrofa destinata al macello e salva non una ma nove vite 1

Kaley Zappini ama gli animali da quando è nata e alla fine è riuscita a trasformare quell'amore nello scopo della sua vita.
 
Tre anni fa, lei e il marito hanno acquistato un pezzo di proprietà nel nord della Florida. "Ero in paradiso con i miei cavalli nel mio cortile, poi ho iniziato a fare ricerche", racconta la donna a The Dodo.
 
Kaley ha scoperto l’esistenza delle cosiddette “aste della morte” dove cavalli indesiderati, asini e altri animali da fattoria vengono messi all'asta per essere mandati al macello.
 
Ha anche appreso per la prima volta del problema dei "mini" maiali: ovvero maiali venduti come piccoli animali domestici che finiscono senza casa una volta cresciuti, quando i loro proprietari si rendono conto che non sono affatto “mini”.
 
Così Kaley ha deciso di dare vita al Bentley's Barnyard Rescue, un rifugio per animali che hanno un disperato bisogno di amore e sicurezza.
 
Circa un anno dopo aver aperto il santuario, ha scoperto la storia di Kahlua, una scrofa di proprietà di un allevatore che ha deciso che non la voleva più e ha inserito un annuncio su Craigslist.
 
"L'ho trovata su Craigslist pubblicizzata come un ‘buon maiale da barbecue’" racconta Kaley. "Certo, vedendo il suo musetto ho dovuto fare qualcosa".
 
L'uomo ha detto a Kaley che Kahlua era troppo piccola per essere una buona scrofa da riproduzione e quindi la voleva vendere.
 
"Sono andata a prenderla il giorno dopo per impedire che diventasse il prossimo pasto di qualcuno!" racconta la donna. Ma non sapeva ancora cosa aveva appena fatto in realtà...

Per saperne di più vai all'articolo.

Comments powered by Disqus
Top