Foto: L’amore fra il cane e il capretto salvato al santuario

26/11/2018
Immagine   1 / 12
L’amore fra il cane e il capretto salvato al santuario 1

Non appena è venuto al mondo questo piccolo capretto, è stato da subito un indesiderato.
 
Arnold era nato con le gambe storte in una fattoria in Canada e, a causa del suo difetto, nessuno voleva occuparsi di lui.
 
"Aveva i tendini contratti quindi sarebbe stato soppresso in un paio di giorni", ha raccontato a The Dodo Megan Mostacci, cofondatrice di Black Goat Farm and Sanctuary in Ontario. "L'abbiamo salvato prendendolo con noi”.
 
Al santuario, Arnold ha iniziato a fare terapia fisica per distendere i tendini, anche con l’aiuto delle stecche sulle gambe.
 
"Due volte al giorno lo dovevamo sottoporre a degli stiramenti e poi gli steccavamo le zampe più dritte possibile", disse Megan. "Gli toglievamo le stecche all'ora di pranzo in modo che potesse fare un sonnellino e poi di nuovo la notte prima di andare a letto".
 
Arnold si è dovuto sottoporre ad un sacco di cure per un animale così piccolo, ma in qualche modo sembrava capire che, anche se stava passando attraverso qualcosa di difficile, era circondato da amore e affetto.
 
Il capretto ha stretto un rapporto molto bello con Drake, un cane della razza Nova Scotia duck tolling retriever che vive al santuario...
Per saperne di più vai all'articolo.
 

Comments powered by Disqus
Top