Foto: 10 modi in cui gli animali usano la loro coda

12/08/2016
Immagine   1 / 11
10 modi in cui gli animali usano la loro coda 1

Gli animali utilizzano la propria coda in modi differenti: può essere un mezzo di locomozione, uno strumento per mantenere l'equilibrio o per scacciare mosche e altri insetti, può essere usata per afferrare i rami degli alberi, in fase di corteggiamento o per mandare segnali ad uso sociale.
 
Ecco allora 10 modi unici e sorprendenti in cui gli animali usano le loro code.
 
 
COMUNICAZIONE
Non è un segreto che il movimento della coda di un cane può dire molto sulle sue emozioni, ma la scienza continua a dimostrare che la comunicazione del cane attraverso la coda è molto più ricca di sfumature di quanto si pensi. Ad esempio, un recente studio ha dimostrato che diversi tipi di scodinzolii significano cose diverse, e anche la direzione in cui si muove - da sinistra o da destra - ha importanti distinzioni.
Le code dei gatti sono senza dubbio ancora più espressive. A seconda della sua posizione e del movimento, la coda di un gatto può esprimere emozioni che vanno dalla paura, all’irritazione, all'eccitazione e molto altro.
 
EQUILIBRIO
Un sacco di animali usano la coda per mantenere l'equilibrio. Se avete un gatto, è possibile l’abbiate visto in azione mentre cammina su uno steccato o uno stretto cornicione: la sua coda funge da contrappeso.
Potete vedere anche gli scoiattoli usare le loro code allo stesso modo, mentre sfrecciano attraverso i rami degli alberi e sulle linee telefoniche. Le loro folte code li aiutano anche a mantenere l’equilibrio quando sono a mezz'aria saltando da un ramo all'altro.
 
LOCOMOZIONE
Per alcuni animali, la coda è una parte essenziale del movimento di base. Questo è soprattutto vero per gli animali acquatici: sia i pesci e che i mammiferi marini, infatti, usano la coda per la locomozione. Tutti i pesci quando nuotano sono allineati verticalmente con le code che si muovono da un lato all'altro. Al contrario, la coda dei mammiferi marini si muove in su-e-giù. Questo permette ai mammiferi di spingere se stessi verso l'alto fuori dall'acqua per respirare aria quando ne hanno bisogno.
 
DIFESA
Molti animali usano la coda come difensa. Nei serpenti a sonagli sono le zanne ad essere mortali: le code che agitano nervosamente sono utilizzate per la difesa, servono a mettere in guardia i predatori e gli intrusi maldestri di stare lontano. Alcune lucertole possiedono code che possono separare dai loro corpi per la difesa e la fuga. L'armadillo ha la capacità unica di attaccare la sua testa alla coda come fossero pezzi di un puzzle, riuscendo così a rotolare come una perfetta palla blindata quando si sentono minacciati.
 
ATTACCO
Anche se la difesa è più comune, alcune creature usano la coda come arma per l'attacco. La coda dello scorpione, è a punta con un pungiglione avvelenato ed è forse il più noto di questi esempi. Anche se gli scorpioni normalmente usano le loro code per difendersi, le possono usare anche per cacciare prede.
 
PRESA
Una delle principali differenze tra le scimmie è tra le specie che hanno la coda e quelle che non l’hanno. Solo le scimmie del Nuovo Mondo hanno la coda prensile. Una coda prensile può contenere e afferrare gli oggetti, funzionando in modo efficace come un arto in più. Le scimmie utilizzano in genere la loro coda prensile per oscillare dai rami o per tenere il cibo. Anche altri animali, tra cui i formichieri e gli opossum, hanno la coda prensile.
 
 
VOLO
Gli uccelli hanno due tipi di penne che usano per volare: le piume nelle ali sono chiamate remiganti e forniscono supporto. Le piume che compongono la coda di un uccello sono chiamate timoniere, questo perché la coda di un uccello si comporta come il timone per fornire stabilità e controllo durate il volo.
 
 
CORTEGGIAMENTO
I pavoni maschi sono riconoscibili dal piumaggio della loro coda che è essenziale nel rituale del corteggiamento per attrarre una compagna. Ogni coda di pavone è unica, come un'impronta digitale. Alcuni sono più grandi e più impressionanti di altri.
 
 
DISINFESTAZIONE
Gli animali come mucche, cavalli e zebre hanno lunghe code che usano per lo più per convenienza. Essendo così lunghe e flessibili, con ciuffi di pelo alle estremità, queste code vengono usate come scacciamosche per tenere gli insetti fastidiosi lontani da loro e impedire che le pungano.
 
 
Marcatura del territorio
Alcuni usi coda sono meno “nobili” rispetto ad altri. Ad esempio, un ippopotamo può far volteggiare la sua coda come un'elica, cosa che fa per diffondere le sue feci intorno mentre sta defecando. Questa azione gli consente di marcare il suo territorio.
 
 
Foto E Fonte: Mom.me

Comments powered by Disqus
Top