ARRIVA IL FREDDO: COME AIUTARE CANILI E GATTILI

08/11/2017

Si sta avvicinando l'inverno e freddo e pioggia metteranno a dura prova la vita di cani e gatti ospiti di strutture e rifugi, soprattutto nel caso di animali anziani o con problemi di salute.
 
Se avete a cuore tutti gli amici a quattro zampe, anche quelli meno fortunati, potrete fare un bel gesto informandovi presso la vostra associazione di zona per sapere se necessita di aiuti e sostegno.
Non si parla per forza di denaro, ma anche di beni primari, che possono essere molto utili per affrontare gelo e pioggia.
 
Con il clima mite che si è prolungato anche per tutto il mese di ottobre, probabilmente molti di voi sono ancora alle prese con il cambio di stagione e vi capiterà di imbattervi in maglioni e coperte vecchi e un po' trascurati che non usate più, magari abbandonati nell’angolo più nascosto dell'armadio, ma che non avete ancora avuto il coraggio di buttare... sappiate che questi oggetti possono fare la differenza nella vita di un cane o di un gatto abbandonato ospite di qualche rifugio!

Se date uno sguardo all’interno di armadi, cassetti e cantine, potreste trovare uno di questi articoli, che magari non ricordavate nemmeno di avere, ma che potrebbero essere utili ai rifugi per imbottire le cucce di cani e gatti, scaldandoli contro l’umido e proteggendoli dal gelo invernale, o che potrebbero risultare morbidi e avvolgenti per un piccolo animale anziano in un canile.
 
Evitate però assolutamente di donare piumoni e trapunte imbottite: cani e gatti li rompono subito e possono mangiare la gomma piuma o le piume dell'imbottitura mettendo in pericolo la propria salute!
 
Tra le cose che avete e di cui magari pensate di liberarvi ci sono anche quelle del vostro amico a quattro zampe, se ne avete uno in famiglia.
La cuccia che il vostro cane non usa più o il vecchio cuscino del vostro gatto che avete deciso di sostituire, con una bella lavata, possono essere donati ad un rifugio e usati con gioia da un cane o gatto abbandonato. Lo stesso vale per i vecchi giochi se sono ancora in buone condizioni, le sue vecchie coperte (meglio se in pile o microfibra perché asciugano prima), così come i vecchi collari, pettorine e guinzagli usati ma ancora funzionali, o ancora il trasportino che il vostro pet usava da cucciolo e che ora è troppo grande per lui.

Molte strutture necessitano di tutto e se non volete donare soldi, potreste sempre decidere di acquistare e donare cose davvero molti utili.

A partire naturalmente dalle crocchette al cibo umido, o più nello specifico il latte in polvere e il cibo appositi per i cuccioli a cui non pensa quasi mai nessuno!

Ai volontari servono poi vari tipi di articoli come la segatura per assorbire l’umido della pavimentazione dei box, i teli impermeabili, fino ai detersivi e ai guanti monouso.

E poi antiparassitari, medicinali, collarini antipulci, vermifughi.
 
Ai volontari dei canili serve anche lo shampoo per cani, mentre per i gattili sono molto apprezzate le coperte piccole o già tagliate (meglio in pile/microfibra perché asciugano prima), i cuscini piccoli, le ceste, i tiragraffi ed i sacchi di sabbia per lettiere.

Se la distanza non lo consente o per voi non è possibile recarvi presso un rifugio, ma vorreste ugualmente poter essere d'aiuto, potete affidarvi alle pagine social delle associazioni e acquistare calendari e gadget prodotti dal canile. Oppure effettuare una piccola donazione, anche se minima, utile a migliorare la vita degli ospiti.

Ogni canile, ogni rifugio o gattile, ogni struttura di zona necessita di aiuto o sostegno! Importante informarsi direttamente sui punti raccolta, oppure su staffette e donazioni raccolte da volontari e membri delle associazioni.

Sulla pagina Amici Speciali Coop, la linea Coop dedicata al Pet Food, trovi approfondimenti sui prodotti, consigli del veterinario e molte informazioni utili per prenderti cura del tuo amico a 4 zampe!
A cura dello staff di Mypetclinic Clinica Veterinaria
Comments powered by Disqus
Top