Smettere di fumare per il nuovo anno? Fallo per il tuo cane!

09/01/2019

Sei alla ricerca di una buona ragione per smettere di fumare? Se non sei ancora del tutto convinto a rinunciare per il tuo bene, potresti prendere in considerazione l'idea di smettere di fumare per proteggere il tuo cane.
 
Gli animali che vivono con i fumatori hanno molte più probabilità di sviluppare il cancro rispetto a quelli che vivono con dei proprietari non fumatori.
 

Cosa devi sapere

 
Il fumo passivo è generalmente associato a una vasta gamma di gravi minacce per la salute delle persone, tra cui malattie potenzialmente letali come il cancro, le malattie cardiache, l'asma e anche la sindrome della morte improvvisa infantile (SIDS). Poiché il fumo passivo contiene innumerevoli composti tossici come il benzene e la formaldeide, ha senso che le stesse sostanze letali che mettono in pericolo gli esseri umani possano anche mettere in pericolo la salute dei cani.
 
In effetti, l'esposizione al fumo passivo sembra essere peggiore per gli animali domestici rispetto al fumatore stesso. La maggior parte delle persone tende a trascorrere del tempo lontano da casa mentre i loro cagnolini vi rimangono, respirando l’aria stagnante che persiste per diverse ore.
 
Per diversi anni, i veterinari e altri esperti hanno sospettato che gli animali domestici che vivono con individui che fumano abbiano maggiori probabilità di contrarre alcune malattie respiratorie e tumori.
Oggi ci sono dati sufficienti per confermare questo rischio.
 

Quali sono gli studi esistenti

 
Uno studio del 1998 condotto dai ricercatori della Colorado State University, pubblicato sull'American Journal of Epidemiology, ha dimostrato una maggiore prevalenza di tumore mammari e tumori nasali nei cani che vivono con i fumatori rispetto a quelli che vivono in una casa senza fumo. Lo studio ha inoltre rivelato che i tumori mammari o del naso erano particolarmente comuni tra le razze con nasi lunghi come Pastori tedeschi e Retriever. Purtroppo, i cagnolini che sviluppano tali malattie raramente sopravvivono più di un anno.
 
Inoltre, la stessa ricerca ha rivelato tassi più elevati di cancro ai polmoni in cani con nasi piccoli e medi come Bulldogs e Boxer che vivono con proprietari fumatori.
 
Un altro studio pubblicato nella stessa rivista ha rilevato che i cagnolini che vivono in famiglie di fumatori tendono ad avere un rischio maggiore del 60% di cancro ai polmoni.
 

Cosa puoi fare

 
Esporre la propria famiglia e gli animali domestici al fumo passivo non migliorerà sicuramente la loro salute. Se sei un fumatore ma vuoi proteggere i tuoi cari mentre cerchi di smettere di fumare, prova intanto a prendere le seguenti misure di sicurezza:
 
• Cerca di fumare quando porti fuori il tuo cane. Fumare all'aperto aiuterà a prevenire che una grande parte di particelle di fumo tossico si depositino all'interno della casa o dell'auto.
 
• Acquista un purificatore dell'aria di alta qualità per ridurre i carichi tossici nella tua casa.
 
• Prova a cambiare i vestiti subito dopo averli fumati o averli ventilati all'esterno.
 
• Prima di toccare il tuo cane, assicurati di aver lavato bene le mani dopo aver fumato.
 
Tieni puliti i posacenere e assicurati sempre di smaltire sigarette, cerotti, gomme alla nicotina, tabacco da fiuto, ecc. in contenitori dove Fido non può accedere.
 
Foto e Fonte: The Doginton Post
Comments powered by Disqus
Top