CANE E GATTO: COME AFFRONTARE IL RIENTRO DALLE VACANZE DAL PUNTO DI VISTA COMPORTAMENTALE

01/09/2017

Quando torniamo dalle ferie, oltre alla salute del nostro cane o del nostro gatto dobbiamo considerare anche gli aspetti comportamentali.
Così come noi, Fido e Micio devono abituarsi nuovamente alla quotidianità, spesso fatta di molte ore di solitudine mentre voi siete al lavoro, ridotti momenti di gioco e passeggiata, e molto ozio, in contrasto con la continua attività in vacanza.
 
Dovete valutare anche come hanno trascorso le ferie: se sempre con voi a stretto contatto, oppure in una pensione insieme ad altri animali.
 
Se l’animale è venuto con noi in vacanza, deve recuperare l’abitudine agli orari prestabiliti e alla lontananza da voi.
 
Alcuni cani possono sviluppare la sindrome di ansia da separazione, soprattutto se giovani e cresciuti a continuo contatto con il proprietario.
In questo caso dimostrerà iperattaccamento a noi e avrà reazioni anomale in nostra assenza (eliminazione inappropriata di urine e feci, vocalizzazioni, disturbi gastrointestinali, distruttività…).
 
Potrebbe essere una situazione momentanea, per cui sarà necessario abituare l’animale in maniera graduale alla solitudine, non bisognerà rinforzare i comportamenti negativi, né perdere la pazienza troppo facilmente sgridandolo, ma al contrario bisognerà premiare gli atteggiamenti di calma che sono positivi.
Come noi, Fido ha bisogno di adattarsi ai cambiamenti!
Se invece non passa in pochi giorni ma risulta un problema, contattate il vostro veterinario di fiducia che vi potrà suggerire un comportamentalista che vi possa aiutare a risolvere l’incresciosa situazione.
 
Se invece è stato lasciato in pensione è possibile che al ritorno a casa il nostro amico a quattro zampe si comporti in maniera capricciosa, come se fosse offeso dall’essere stato abbandonato, ma di solito è una situazione limitata nel tempo.
Magari non ci fa le feste come prima, magari non risponde al richiamo. È rimasto ferito dall’abbandono, anche se temporaneo.
 
Cosa possiamo fare?
Riportarlo nella vita della famiglia, in maniera naturale e non troppo esasperata.
Dobbiamo anche mettere in conto il fatto che con l’autunno il suo stress aumenta già fisiologicamente per il cambio di stagione che sta affrontando.
Bisogna che si torni alle regole che ha sempre seguito, con molta pazienza; se avete la possibilità di fare un rientro soft, in qualche giorno anziché in una giornata sola, gli eviterete lo choc di un nuovo abbandono, questa volta per andare al lavoro o tornare agli impegni.
 
Non riducete immediatamente le attenzioni che dedicate al vostro cane o gatto, perché durante le ferie l’avete abituato a molta presenza, coccole, passeggiate più lunghe, giochi al parco… e potrebbe vivere la routine come uno stacco troppo improvviso e inaspettato.
Approfittate del bel tempo che ancora c’è per stare in loro compagnia: sicuramente porterà benessere anche a voi proprietari!
 
Non fatevi prendere dal senso di colpa e non lasciate che trasgredisca alle regole, ma con pazienza e decisione ri-educate se necessario l’animale alle norme di vita che ha sempre seguito.
 
Inoltre, se il vostro amico a quattro zampe è un po’ giù di morale è normale, non lo siamo anche noi una volta finite le vacanze?
 
Fate solo attenzione a campanelli d’allarme come dimagrimento importante, depressione, pelo opaco, feci anomale: potrebbe essere stato infestato da parassiti intestinali, dalle pulci e zecche, o aver contratto altre patologie.

Per questa situazione, come spiega l’articolo sul rientro dalle vacanze dal punto di vista della salute, vi consigliamo il check-up dal vostro medico veterinario di fiducia.


Ricordate che il dimagrimento può essere dovuto al fatto che in pensione cane e gatto hanno sofferto per la vostra assenza e non hanno mangiato abbastanza: se è così, col ritorno alla normalità saranno presto nuovamente i vostri allegri e fedeli amici golosi!
 
Sulla pagina Amici Speciali Coop, la linea Coop dedicata al Pet Food, trovi approfondimenti sui prodotti, consigli del veterinario e molte informazioni utili per prenderti cura del tuo amico a 4 zampe!



A cura dello staff di Mypetclinic Clinica Veterinaria
 
Comments powered by Disqus
Top