ARGENTINA: HORSE YOGA, IL MODO NON VIOLENTO DI DOMARE I CAVALLI

11/10/2014

Gli animali non sono solo “da compagnia” ma si dimostrano anche fedeli alleati quando si fa sport come ad esempio la corsa e sono anche validi aiutanti quando si praticano esercizi di ginnastica.
 
Non si era mai visto però un cavallo che insieme ad un essere umano fa esercizi yoga. Ebbene succede anche questo, almeno in Argentina!
 
Secondo quanto riporta Green Me, la tecnica dell’Horse Yoga è praticata presso la Doma India School a San Luis e in realtà serve non tanto a fare esercizio quanto a domare in maniera non violenta i cavalli selvatici oltre che a calmare i cavalli nervosi o che hanno subito un trauma.
 
La scuola, fondata da Oscar e Cristobal Scarpati, è ricavata in una fattoria dove padre e figlio addomesticano cavalli di tutto il Sud America grazie al legame che riescono ad instaurare con questi animali sulla scia degli antichi “uomini che sussurravano ai cavalli” a cui si uniscono però anche esercizi e tecniche corporee volte a guadagnare la fiducia di questi animali.
 
Come ha dichiarato Cristobal Scarpati alla CNN: "La filosofia della nostra scuola è la filosofia che mio padre ha imparato da un vecchio indiano di nome Don Cristobal Luna che ci ha insegnato come ricreare questi esercizi praticati dagli aborigeni indiani. Queste persone erano dotate di straordinarie capacità e molto spesso la sopravvivenza della loro tribù dipendeva da loro”.
 
Come potete vedere dalla foto e dal video in fondo all'articolo, la tecnica prevede anche che il cavallo sia steso a terra mentre il “domatore” esegue su di lui verticali e altre bizzarre posizioni. Sul sito della scuola si legge che questo metodo è in contrasto con quelli più conosciuti, infatti “per addomesticare viene stabilito un corpo-a-corpo in un gioco naturale, simile a quello che si verifica in una mandria di cavalli”.
 
Si doma il cavallo seguendo la sua natura, evitando di causargli paura o dolore, non si punisce non si tira o chiude la bocca, non si fa zoppicare, ecc.
Inoltre il “domatore” non ha bisogno di avere una grande prestanza fisica ma deve "solamente" saper entrare in sintonia con il cavallo.
 
Cosa c’entra con tutto questo lo yoga? Scarpati a proposito ha detto: "credo sinceramente che siamo in grado di godere di qualcosa di molto simile allo yoga se incoraggiamo le persone a giocare con i cavalli e se abbiamo il coraggio di connetterci veramente con loro sulla loro frequenza, nella frequenza della natura”.
 
Guarda il video.
 
Foto e Fonte: Green Me
Comments powered by Disqus
Top