Una donna festeggia il compleanno di un vitellino che l’ha aiutata a guarire

04/12/2017

Il vitellino di nome Huckleberry ha un grande valore nella vita della sua mamma che l’ha soprannominato “mio salvatore”.

Proprio per questo, quando Huckleberry ha compiuto il suo primo anno di vita lo scorso 26 novembre, Rachel Beasley ha voluto festeggiarlo in modo speciale.

Non saprà mai quanto realmente mi ha aiutata”, riferisce Beasley.

Huckleberry aveva solo 2 giorni di vita quando la sua mamma è morta inaspettatamente.

“Crediamo che la mamma di Huckleberry si sia intossicata con delle ghiande”, riferisce Beasley.

“Mi conforta il fatto che non abbia sofferto a lungo e che la sua morte abbia dato al mio ragazzone una possibilità di lunga vita”.

Beasley, che di lavoro fa l’infermiera in sala operatoria, vive in una proprietà di 11 ettari nel Sud-Ovest della Virginia.

La donna condivide la sua proprietà con tanti altri animali salvati tra cui: dozzine di polli, 5 maiali, 4 gatti, 4 vani e due pecore.

Il sogno di Beasley è quello di aprire un vero santuario per animali.

La donna condivide la sua proprietà anche con il padre che possiede mucche e tori da allevamento.

Questo complica la vita di Beasley che ci ha messo moltissimo tempo per dire al padre di essere vegetariana.

Mio padre ha animali da allevamento da prima che io nascessi però a differenza di molto altri il suo allevamento è tenuto benissimo”, riferisce Beasley.

“Lui non capisce la mia opinione ma mi rispetta”.

La madre di Huckleberry era una delle mucche del padre di Beasley.

Quando è morta e Beasley ha iniziato a prendersi cura del vitello, il padre ha deciso di lasciarglielo.

Beasley si è subito affezionata a Huckleberry il quale aveva molto bisogno di lei, il tutto proprio quando la donna stava perdendo un altro dei suoi animali preferiti, Grace, una pecora anziana che Beasley descrive come “uno dei più grandi amori della vita”.

“Grace amava le attenzioni e veniva a correre con me nei campi, era davvero speciale”.

Grace aveva 16 anni superando di parecchio la vita media di una pecora.

Ho passato ore con lei nel granaio quando stava male e chiamavo il veterinario ad ogni ora della giornata”.

“La situazione di Grace è peggiorata proprio quando è arrivato Huckleberry”.

Grace è morta il 15 dicembre dello scorso anno e Huckleberry mi ha aiutata molto a superare quel brutto periodo.

“In quel periodo davo da mangiare a Huckleberry due volte al giorno, molto più del necessario”, riferisce Beasley.

“Sinceramente mi manca un po’ quel periodo, non ho figli umani e quello è stato un momento molto speciale nella mia vita e nella vita di Huckleberry”.

Huckleberry è molto dolce ed ama i grattini.

Il primo compleanno di Huckleberry è stato commovente per la donna perché festeggiava il primo anno di vita del vitello con il primo anno di assenza della sua pecora.

Beasley e Huckleberry hanno indossato dei veri cappellini festosi per l’occasione.

Dopo aver provato, ma senza successo, a cercare delle ricette per fare una torta di compleanno sicura per un bovino, la donna ha optato per tanto amore e premietti.

“È stato davvero emozionante. Ho davvero bisogno di lui che ormai si gode ogni momento della sua vita”.

Vi lasciamo alla gallery di Huckleberry.

 
Foto e fonte: Thedodo.com
Comments powered by Disqus
Top