Un uomo salva una gattina randagia ma presto si accorge dell’errore

11/07/2018

Jared Allen Yost lavora in un’azienda di giardinaggio nel Minnesota e fin da piccolo adora gli animali.

Un giorno, mentre lavorava, ha sentito uno strano suono, come un lamento di un animale in cerca di aiuto.

Sono andato a vedere cosa stesse emettendo quel suono”, riferisce Yost.

“Poi ho trovato una piccola gattina”.

Senza mamma in vista, Yost ha deciso di recuperare la gattina apparentemente randagia.

L’uomo l’ha portata a casa per darle da mangiare e per presentarla alla sua famiglia.

Ciò che Yost non ha realizzato e che non si trattava di una gattina da poter addomesticare.

L’uomo ha prenotato una visita dal veterinario e nel frattempo ha iniziato a notare qualcosa di strano in quella gattina.

Continuava ad emettere un suono forte, “non era un miagolio normale”, riferisce Yost.

Insospettito dalla situazione, Yost è andato a controllare su internet e si è imbattuto in un cucciolo di lince.

La sua gattina aveva molte cose in comune con una lince.

Triangoli bianchi sul retro delle orecchie, zampe giganti e particolari segni sul naso”, riferisce Yost.

La gattina aveva anche una coda insolitamente corta.

Yost ha inviato le foto della sua gattina al Wildlife Rehabilitation Center del Minnesota e i dipendenti del centro non hanno avuto dubbi: la gattina è una lince!

Dopo aver appreso la vera identità della gattina, Yost l’ha subito portata al Wildlife Rehabilitation Center.

Non è chiaro come la cucciola abbia perso la sua mamma ma grazie all’esperienza dei dipendenti del centro può stare tranquilla.

La lince verrà allevata in modo da conservare i suoi istinti selvatici per poi essere liberata in natura.

Yost riceve continui aggiornamenti della salute della lince ed assicura che tutto procede per il meglio.

Cresce benissimo”, riferisce Yost.

Molto probabilmente verrà rilasciata in natura il prossimo autunno”.

Anche se il tempo di Yost con la piccola lince è stato breve, l’uomo è felice di averla potuta aiutare ed è grato a tutti coloro che si dedicano a preservare la fauna selvatica.

È stata un’esperienza fantastica che rifarei milioni di volte”, riferisce Yost.

Sono contento di sapere che nel mio paese ci sono ottimi medici veterinari e tanti centri di riabilitazione per animali selvatici che lavorano duramente 365 giorni l’anno”.

Vi lasciamo alla gallery della piccola lince.

 
Foto e fonte: Thedodo.com
Comments powered by Disqus
Top