SCRUFFY IL GATTO TORNA A CASA DOPO 8 ANNI PER MORIRE ACCANTO ALLA SUA UMANA

10/03/2015
Il suo gatto, scomparso otto anni fa, ha stupito la sua proprietaria Karen Raymond apparendo alla sua porta il giorno in cui è stata dimessa dall'ospedale.
 
La donna era appena tornata a casa dopo un intervento chirurgico a un ginocchio. La sorpresa è stata fortissima.
Magro, arruffato e inzaccherato, il micione a pelo lungo era quasi irriconoscibile, ma Karen ha capito che era lui in un istante.
 
Era la prima volta che lo rivedeva da quando ha lasciato casa loro a Bovey Tracey, contea del Devon, in Inghilterra, nel 2007, e dove sia stato per tutto questo tempo rimane un mistero.
 
"Ho saputo che era lui non appena ha miagolato. Mio marito non era troppo sicuro, ma io l’ho capito subito. Sono stata molto contenta di vederlo. Mi sono innamorata di lui, non appena l'ho visto quando era solo un gattino ed è sempre stato il mio gatto preferito. E’ sempre stato molto amichevole e affettuoso ed è ancora così”.


 
Purtroppo, durante la visita dal veterinario, è stato scoperto un tumore alla cavità orale del felino ed è stata consigliata l’eutanasia.
 
"Non ho voluto farlo questa settimana perché è tornato a casa per un motivo e voglio passare un po' di tempo con lui” ha dichiarato Karen all’Herald Express.
 
"Al momento si è ripreso: sta mangiando e bevendo e usa la lettiera. E’ molto più vivace di quanto non fosse quando si è presentato tre giorni fa. Lui è molto socievole e molto felice di stare in mezzo alla gente. E' come se non si fosse mai allontanato. Al mio gatto color zenzero non piace quest’intruso in casa sua, ma non si rende conto che è stata la casa di Scruffy prima”.
 
E continua dicendo: “Non mi lascia mai sola e mi segue ovunque. Di solito i gatti si allontanano quando sanno che devono morire, ma credo che Scruffy invece sia tornato a casa per morire accanto alla sua famiglia”.
 
Foto e Fonte: Herald Express
Comments powered by Disqus
Top