Salvano una gattina terrorizzata trasformandola in una dolce felina coccolosa

10/11/2017

Una gattina randagia è stata salvata dalle strade di Flint, Michigan.

La povera felina era gravemente malata ed una coppia ha saputo della sua situazione attraverso Facebook.

Incontriamo Panda Bear.

All’inizio di marzo, Cassandra Claxton e il suo fidanzato Blake, hanno visto un post su Facebook di una gattina malata che aveva tanto bisogno di una casa e si sono subito offerti di adottarla.

La gattina era molto spaventata e debole quando la coppia è andata a prenderla.

Ci ha subito colpiti al cuore e ci siamo innamorati di lei. Blake ed io sapevamo di doverla aiutare. Quando le abbiamo fatto il promo bagnetto era terrorizzata. Dopo il bagno l’abbiamo avvolta in un caldo asciugamano e l’abbiamo portata dal veterinario”, riferisce Cassandra.

Erano le 10 di sera quando siamo andati all’ospedale veterinario.

“Non potevamo aspettare il giorno dopo perché eravamo troppo preoccupati per lei”.

“Dopo una breve valutazione medica ci è stato detto che la gattina, che noi pensavamo fosse cucciola, in realtà aveva almeno 1 anno e mezzo e pesava solo poco più di 1 kg”.

Panda aveva la lingua costantemente fuori a causa dei suoi denti in decomposizione.

“Aveva la stomatite che le causava ulcere e piaghe sulle gengive, sulle labbra e sui bordi della lingua”.

La coppia ha subito comprato le medicine per iniziare la terapia.

“A casa, l’abbiamo tenuta lontana dagli altri nostri gatti Moomoo, Jasper e Little Girl, in modo da non farli attaccare dai parassiti perché la piccola era anche piena di pulci. Il veterinario ci ha detto che Panda non era stata sterilizzata e questo mi ha fatto capire che la povera Panda era nata e cresciuta per le strade di Flint”.

I primi giorni, Panda era così spaventata dall’uomo che non riusciva a controllarsi fisiologicamente ogni volta che vedeva i suoi nuovi genitori. La coppia si è fin da subito assicurato di renderle la vita comoda e tranquilla tenendola in una stanza calda e confortevole.

La terza notte la piccola ha dovuto fare un altro bagnetto perché era già molto sporca.

Siamo sempre molto attenti con lei e le abbiamo fatto un altro bagno con uno shampoo molto delicato. Panda era così piccola che l’abbiamo lavata nel lavandino”, riferisce Cassandra.

“Ogni sera, dopo il lavoro, davo da mangiare agli altri miei gatti per poi andare a vedere la povera Panda che lottava per la sua sopravvivenza”.

“È stato un periodo molto triste per me. Avrei voluto vederla insieme agli altri gatti mentre si divertivano a giocare, vederla andare da sola nella lettiera per fare i bisogni, tenerla in braccio per coccolarla, invece piangevo perché la piccola stava davvero male ed avevo paura di perderla”.

Facevo di tutto per farle capire che io ero lì per lei, per starle vicino e combattere con lei”.

Panda cercava di stare lontano dai suoi umani e si avvicinava a loro solo per mangiare, dopo tornava nel suo angolino della stanza per nascondersi ed appallottolarsi.

Per molte notti ho pensato che forse noi non eravamo le persone giuste per aiutare Panda ma poi io ed il mio ragazzo abbiamo tenuto duro. È stato molto stressante e doloroso”.

Dopo un mese di duro lavoro, la coppia ha iniziato ad ottenere la fiducia di Panda.

La dolce gattina ha iniziato a fare le sue prime fusa e si faceva accarezzare dai suoi umani.

Il grande terrore della piccola stava passando ed iniziava a capire che in quella casa non c’era nulla da temere.

Quel giorno, per la sua prima volta nella vita, Panda ha smesso di tremare ed ha iniziato ad abbracciare coloro che l’avevano salvata.

“Panda è un fuoco d’artificio, ha solo due denti e la sua lingua rimane appesa fuori facendola apparire insolente ed allo stesso tempo ingenua”, riferisce Cassandra.

Panda adesso ama le coccole ed è diventata la mia ombra”.

“Ci è voluto più di un mese per sentire le sue fusa ed adesso non passa un minuto senza una sua richiesta di coccole, è sorprendente!”.

È una vera gattina coccolosa.

 “L’amore che ci dà oggi è molto più di quanto avremmo potuto chiederle. Ora è una sana e forte gattina”.

È stata dura ma ora siamo tutti felici!”.

Vi lasciamo alla gallery della fortunata Panda.
 
 
 
Foto e fonte: Thedodo.com
Comments powered by Disqus
Top