Ragazza ha la strana sensazione di dover andare a visitare il rifugio e lì scopre perché

12/03/2019

Dani McKissick stava facendo alcune commissioni e si stava godendo il suo giorno libero quando una sensazione travolgente l’ha colpita.
 
"All'improvviso una sensazione mi ha colpita come un pugno nello stomaco", racconta Dani a The Dodo. "Sentivo di dover aiutare un animale quel giorno".
 
La sensazione era così forte che ha girato la macchina e ha iniziato a guidare verso l'Harris County Animal Shelter a Houston, in Texas.
 
Dani aveva già due gatti e un cane a casa, quindi non aveva intenzione di adottare un altro animale, ma sentiva che doveva continuare a guidare.



Il rifugio era a 45 minuti di distanza e, per Dani, che soffre di ansia e attacchi di panico, il viaggio lungo e su una strada non familiare era talmente faticoso che stava quasi per tornare indietro.
 
"Non avevo assolutamente idea di cosa stessi andando a fare lì. Ho pensato che avrei potuto fare una donazione o offrirmi come volontaria", racconta Dani. "Ho persino mandato un messaggio a mia sorella e le ho detto che stavo andando in un rifugio e di impedirmi di adottare un altro animale!".
 
Quando è arrivata Dani ha iniziò a vagare tra le file di cani e gatti senzatetto, ancora insicura sul suo scopo.
 
Poi, un membro dello staff del rifugio le si è avvicinato e le ha parlato di Honey, una cagnolina di 9 anni che doveva essere soppressa quella notte…
 
Dani è subito andata alla gabbia di Honey e improvvisamente tutto ha avuto un senso.



Il dolce e triste musetto di Honey e suoi i caldi occhi castani hanno conquistato immediatamente il cuore di Dani.
 
"Qualcosa mi ha attratto automaticamente in lei", racconta Dani. "Ho sempre avuto un debole nel mio cuore per gli animali anziani o malati".
 
Inutile dire che Dani ha immediatamente accettato di adottare la dolce e anziana cagnolina.


 
Honey soffriva di gravi allergie, infezioni respiratorie e una serie di altri problemi di salute, ma niente di tutto questo ha scoraggiato Dani.
In un solo un giorno Honey è diventata un membro permanente della sua famiglia.

"Mi ha rubato il cuore in quelle prime 24 ore e ogni giorno la amo di più", ha detto Dani.
 
È passata solo una settimana dal loro primo incontro, ma Honey si è già adattata perfettamente al resto della famiglia di Dani.
 
"Dopo averla portata dal veterinario un paio di volte e averle fatto fare delle iniezioni per l'allergia, somministrato i farmaci e il cibo giusto, è un cane completamente nuovo", dice Dani.



"Gli altri miei animali la adorano e tutti si comportano come se fosse sempre stata qui con noi!".
 
"Era il pezzo mancante di cui avevamo tutti bisogno in questa famiglia", aggiunge Dani.


 
Se Dani avesse deciso di non andare al rifugio quel giorno, il destino di Honey sarebbe stato molto diverso.
 
Fortunatamente, Dani si è fidata del suo intuito e alla fine ha salvato una vita.


"Le ho dato una seconda possibilità di vita e lei ha fatto lo stesso per me", dice Dani. "Quando mi stringe tra le braccia, non ho assolutamente preoccupazioni nel mondo e non provo altro che amore e sicurezza".
 
Foto e Fonte: The Dodo
Comments powered by Disqus
Top