Pescatori notano qualcosa di strano su di un grosso iceberg

10/07/2018

Il mese scorso a Labrador, in Canada, Mallory Harrigan e i suoi colleghi erano sul loro peschereccio a caccia di granchi quando hanno notato qualcosa di insolito.

A circa 4 miglia dalla costa c’era un grosso iceberg a forma di fungo con in cima un qualcosa che si muoveva.

Pensavamo fosse un cucciolo di foca”, riferisce Harrigan.

Poi però indagando più da vicino i pescatori si sono accorti che in realtà non era un animale marino.

Era una volpe artica ed era nei guai.

Piuttosto che lasciare la volpe al suo triste destino, Harrigan ed i suoi colleghi hanno deciso di cercare di aiutarla.

Si sono fermati vicino all’iceberg con la loro barca e sono riusciti a recuperare la povera volpe.

“Siamo riusciti a farla salire a bordo anche se con qualche difficoltà”, riferisce Harrigan.

Sapevamo di essere la sua unica possibilità di salvezza dato che i venti erano cambiati e stavano spingendo l’iceberg in alto mare”.

Harrigan e gli altri improbabili soccorritori di volpi si sono subito preoccupati di sistemare la volpe su di un lettino nella loro barca offrendo cibo e riposo all’animale.

Tornati al porto, i soccorritori hanno dato alla volpe un altro po’ di cibo per poi liberarla.

“L’abbiamo lasciata andare e le abbiamo regalato una cuccia, lei si è scrollata un po’ e ci ha salutati”, riferisce Harrigan.

Quel piccolo gesto di gentilezza di Harrigan e dei suoi colleghi ha salvato una piccola volpe in difficoltà.

“Siamo felici di averla salvata”, riferisce Harrigan.

Ogni tanto torna a salutarci”.

Vi lasciamo alla gallery del salvataggio.


 
Foto e fonte: Thedodo.com
Comments powered by Disqus
Top