Percorre migliaia di miglia da nord a sud per salvare i cani dall’eutanasia

27/04/2016

Greg Mahle 53 anni, ex proprietario di un ristorante di Zanesville in Ohio, è un uomo corpulento con un cuore grande e molto generoso. La sua grande passione sono i cani ai quali, da dieci anni, dedica la sua vita.

Alla fine di una lunga giornata passata sulla strada nel suo camion semi-articolato divenuto quasi la sua casa, Greg Mahle si arrampica nella parte posteriore, srotola una coperta, poggia la testa su una borsa da ginnastica e si addormenta beato contornato da tante code scodinzolanti.


Il prezioso carico è composto da circa 65 cani che, senza il suo intervento, nei rifugi del Sud dove erano custoditi, sarebbero stati uccisi. Per Greg l’amore per i quattro zampe è parte del suo essere e dice: ”Voglio avere sempre intorno i cani, sentire il loro odore e coccolarli come meritano."

In qualità di fondatore di Viaggi di Soccorso Stradale, Greg ha trascorso quasi 10 anni percorrendo 4.200 miglia ogni due settimane facendo andata e ritorno dall'Ohio agli stati del profondo sud, dove ci sono troppi cani e non abbastanza persone che vogliono adottarli.

Con l'aiuto dei volontari dei canili che tengono temporaneamente i cani nelle loro abitazioni in quanto, a causa del sovraffollamento verrebbero soppressi, Greg ha salvato la vita di circa 55.000 cani, guidando più di 1 milione di miglia tra  la  Louisiana, l’Alabama, il Mississippi e il Texas.


Dopo l'incontro con i volontari nei parcheggi per caricare i pelosi sul suo camion, Greg guida verso nord, fermandosi lungo la strada nelle città in cui le nuove famiglie sono in attesa di adottare gli animali.

"L’offerta di cani in attesa di trovare adozione al sud è decisamente più alta della domanda di adozioni al nord – racconta Greg. - Per ogni cane che salvo, ce n'è un altro che ha bisogno di aiuto. Si tratta di un triste cerchio senza fine."


C’è comunque tanta felicità quando Greg, aiutato da sua moglie Adella, libera I cani dal camion e li consegna alle loro nuove famiglie.

"E’ un’emozione incredibile. Un sacco di volte, i cani corrono direttamente proprio verso la persona che ha deciso di adottarli. In qualche modo magico, loro sanno, sentono, chi li ha scelti.”


“Greg è una delle persone più buone, generose e compassionevoli che abbia mai conosciuto – racconta Katie Boggs, 46 anni, che dirige il Roadside Rescue a San Antonio. – Io so per certo che ogni volta che metto un cane sul suo camion, non solo arriverà sano e salvo ma, durante il viaggio, sarà accudito amorevolmente per tutto il tragitto. Siamo davvero fortunati ad avere un uomo come lui!”


Anche se spesso Greg ha la sensazione di "svuotare il mare con un cucchiaino", le lunghe ore al volante del suo camion valgono la stanchezza se riescono a dare anche ad un singolo cane una chance per una vita migliore.

Fonte: People
Comments powered by Disqus
Top