Perché vivere con un cane o un gatto fa bene alla salute

30/07/2018
Sono molte le ricerche scientifiche che lo dimostrano: chi possiede un cane o un gatto vive meglio, è meno stressato ed è più sano. Una convivenza che giova alla nostra salute fisica e psichica. Vediamo perché. 
 
VIVERE CON UN CANE FA BENE PERCHÉ:
 
  • Fa vincere la pigrizia e giova al cuore. Chi ha un amico a quattro zampe è costretto a portarlo fuori tre-quattro volte al giorno, e ogni uscita dura almeno 15 minuti. Questo moto non esasperato ma costante è, secondo una ricerca della Michigan State University, un’ottima prevenzione dell’infarto miocardico e un efficace aiuto per le persone che ne hanno subito uno.
 
  • Fa bruciare calorie. L’allenamento fisico quotidiano che si effettua durante le passeggiate con il proprio cane aiuta a consumare le calorie in eccesso. In più abbassa la frequenza del battito cardiaco e rallenta la respirazione, migliorando il circolo sanguigno e i valori pressori: un toccasana quindi per chi è "allergico alla palestra" o per chi è iperteso.
 
  • La presenza dei nostri migliori amici (non solo accarezzarli, ma anche solo guardarli) ha su di noi effetti benefici. Come ha dimostrato lo studio del 2015 di un gruppo di ricercatori giapponesi coordinato dall'Azabu University a Sagamihara, nel nostro organismo si quintuplicano i livelli di ossitocina e raddoppiano le endorfine, donandoci una piacevole sensazione di benessere.
 
  • Aiuta a sconfiggere la solitudine e favorisce i contatti sociali. Tant’è che, secondo uno studio dell’Università di Montpellier, adottare un cane è consigliato alle persone che soffrono di depressione. Le passeggiate con il proprio animale stimolano attivamente la produzione di sostanze che giovano all’umore. Inoltre sono sempre un’opportunità per conoscere persone nuove con cui scambiare due chiacchiere e allacciare nuove amicizie.
 
  • È fonte di benessere e migliora la produttività. La sola presenza di un quattrozampe dà benessere, e in molti uffici è ormai possibile tenere il proprio cane. I benefici del progetto ‘cani in ufficio’ non sarebbero, secondo una ricerca della Virginia Commonwealth University, confinati ai soli proprietari dei cani, ma anche ai colleghi vicini. Infatti, sottoposti ad esami appropriati, tutti i componenti degli uffici in cui era presente almeno un cane risultavano meno stressati, più soddisfatti del lavoro e più efficienti sul fronte organizzativo. Al contrario, nei giorni in cui il cane non era presente, i livelli di stress risultavano più alti, a dimostrazione che era proprio la presenza del cane a migliorare la qualità dell’ambiente lavorativo e quindi delle performances.
 
 
VIVERE CON UN GATTO FA BENE PERCHÉ:
 
 
  • Accarezzare un micio è terapeutico. Le vibrazioni delle fusa rappresentano un piacevole massaggio e aiutano a ridurre l’ansia e lo stress. In questo modo inoltre la presenza del felino nella nostra vita riduce di un terzo il rischio di infarto miocardico. Questo è quanto risultato da una ricerca dell'American Stroke Association (New Orleans), effettuata su 4000 soggetti. Lo studio ha rilevato che in un periodo di dieci anni i proprietari di gatti mostravano un rischio di morte per infarto cardiaco del 30% inferiore.
 
 
  • Migliora i valori della pressione sanguigna e la frequenza cardiaca: uno studio dell'Università di Buffalo ha messo a confronto due gruppi di volontari con ipertensione scoprendo che chi ha svolto i test avendo con sé il proprio gatto ha mostrato meno sbalzi di pressione. La spiegazione di questo studio ce la dà l’antropologa americana Constance Perin che asserisce che i benefici fisiologici che si attivano nel nostro corpo accarezzando un gatto, siano dovuti al fatto che questo tipo di contatto rappresenta per noi una ripetizione del rassicurante contatto fisico che avevamo con la madre da piccoli e, per questo, stimola in noi vantaggiose reazioni chimiche. Il beneficio psichico si trasforma in un beneficio fisico e così la nostra pressione sanguigna si abbassa.
 
  • Ci dà una carica di positività che si riflette su vari aspetti della nostra vita, rendendoci più comunicativi, più empatici e meno timorosi. Parlare del proprio gatto, inoltre, è un'ottima opportunità per comunicare e socializzazione con altri proprietari.
 
A dire il vero, tutti noi, proprietari di quattro zampe, abbiamo da sempre intuito ciò che oggi la Scienza ha dimostrato con dati inoppugnabili. E cioè che vivere con un cane o un gatto ci fa stare davvero molto bene. E giova al fisico, al morale e al cuore.

Sulla pagina Amici Speciali Coop, la linea Coop dedicata al Pet Food, trovi approfondimenti sui prodotti, consigli del veterinario e molte informazioni utili per prenderti cura del tuo amico a 4 zampe!
 
A cura di Giunti Editore
Comments powered by Disqus
Top