La pubertà rende i cani più emotivi proprio come gli adolescenti

14/05/2020
 Essere un adolescente è stato grandioso: avevi pochissime responsabilità; la scuola è finita alle 15.30; e stavi costruendo amicizie che speravi sarebbero durate per gli anni a venire.

D'altro canto, c'era la pubertà. Tutti quegli ormoni che volavano in giro rendevano piuttosto difficile concentrarmi sulla maggior parte delle cose e non mi facevano nemmeno iniziare a cambiare gli umori.


Bene, ora sembra che quei tratti esatti siano vissuti anche dai cani adolescenti, con i ricercatori che affermano che i cagnolini diventano meno sensibili alle istruzioni dei loro badanti durante l'adolescenza.


Le somiglianze non finiscono qui, tuttavia, con il nuovo studio che ha scoperto che i cani erano più difficili da addestrare all'età di otto mesi, durante la pubertà.


I ricercatori hanno anche scoperto che i cani probabilmente "giocheranno" per testare la forza della loro relazione con i loro badanti se si sentono insicuri sul legame che hanno con loro.


La dott.ssa Lucy Asher, docente senior di Precision Animal Science presso l'Università di Newcastle, ha detto a The Guardian che proprio come gli adolescenti che hanno una relazione meno sicura con i genitori sono i "più propensi a mostrare più comportamenti conflittuali" nei loro confronti, questo è "il stessa constatazione che abbiamo [tra i cani adolescenti e i loro accompagnatori] '.


Nei cani, questo potrebbe aiutarli a valutare se è meglio stare con la sua badante o seguire i suoi impulsi riproduttivi per trovare un compagno, ha spiegato Asher.


Lo studio, pubblicato sulla rivista Biology Letters, è il primo a trovare prove del comportamento adolescenziale nei cani. Il team ha esplorato l'adolescenza canina osservando il comportamento dei pastori tedeschi, dei golden retriever, dei labrador retriever o delle croci di quelle razze, con Asher che ha affermato che tali razze iniziano la pubertà all'età di 6-9 mesi.


Hanno esaminato il modo in cui i cani obbedienti dovevano comandare come "sedersi" in età diverse, oltre a chiedere ai caregiver dei can                                                                                                                                                         i di assegnargli un punteggio sulla "trainabilità", chiedendo loro di valutarli in dichiarazioni come "risponde immediatamente al comando di richiamo quando fuori piombo '.


Asher e i suoi colleghi hanno confrontato i risultati dei cani all'età di cinque mesi - prima dell'adolescenza - e otto mesi - durante l'adolescenza - con Asher che diceva: 'Hanno quasi il doppio delle probabilità di ignorare il comando "sit" quando sono otto mesi rispetto a quando sono cinque mesi ".


Ulteriori lavori hanno rivelato che i segni del comportamento di separazione sono aumentati intorno agli otto mesi, incluso lo scuotimento quando lasciato solo. Ciò era associato a una minore obbedienza, anche a quell'età.


Asher spera che queste scoperte aiuteranno i proprietari a comprendere meglio i loro cani, in particolare perché l'adolescenza può essere un momento vulnerabile per i cani poiché molti vengono portati nei rifugi per riemergere a questa età.


Questo è un momento molto importante nella vita di un cane. Questo è quando i cani vengono spesso ripresi perché non sono più un cucciolo carino e improvvisamente, i loro proprietari scoprono che sono più difficili e non possono più controllarli o addestrarli.


Ma come con i bambini adolescenti umani, i proprietari devono essere consapevoli che il loro cane sta attraversando una fase e passerà.


Il docente ha affermato che i proprietari "molto importanti" non puniscono i loro cani per disobbedienza o iniziano a "staccarsi da loro emotivamente" in questo momento, poiché ciò probabilmente peggiorerebbe qualsiasi comportamento problematico, come accade negli adolescenti umani.


Foto e fonte THE GARDIAN
 
Comments powered by Disqus
Top