La maestra perde il suo cane ed uno studente le scrive una dolcissima lettera per confortarla

23/02/2018

La maestra Dunne è un’insegnate di scuola elementare ed insegna in una classa di ragazzi di 8/9 anni a Glasgow, in Scozia.

Di recente però è stato un suo studente ad insegnarle la lezione più importante di tutte: l’importanza della gentilezza.

Durante le pause, gli studenti ascoltavano la maestra raccontare le storie del suo cane Charlie, il Golden retriever di 18 mesi che tutti amavano anche se non lo avevano mai incontrato.

Mia madre adorava Charlie e le piaceva raccontare ai ragazzi le sue marachelle”, riferisce Lucie Dunne, la figlia della maestra.

“I bambini spesso disegnavano il cagnolino e chiedevano alla maestra cosa avesse fatto di nuovo”.

Purtroppo però, la famiglia Dunne è stata colpita da una brutta situazione.

Nonostante la giovane età, Charlie aveva un tumore e la famiglia, pur facendo di tutto per aiutarlo, l’ha perso.

“Era in terapia intensiva per un brutto tumore che gli premeva il cuore. Non poteva più respirare autonomamente ed abbiamo dovuto lasciarlo andare”, riferisce Lucie.

La famiglia di Charlie era devastata dal dolore ed il lunedì seguente all’accaduto, la maestra Dunne ha dovuto riferire la brutta notizia ai suoi studenti.

Anche loro erano ovviamente abbattuti ed un ragazzino di nome Callum ha trovato un dolcissimo modo per confortare la sua insegnante.

“Quel lunedì, Callu ha scritto una bellissima lettera a mia madre”, riferisce Lucie.
 
Alla Sig.ra Dunne,
mi dispiace per il tuo cane. Vorrei dirti che il tuo cane era:
Cheeky, scommetto che il tuo cane era un birbante.
Happy, scommetto che il tuo cane era sempre felice.
Adorable, scommetto che il tuo cane era super adorabile.
Relative, scommetto che il tuo cane era molto attaccato a te.
Lucky, scommetto che il tuo cane era molto fortunato.
Incredible, scommetto che il tuo cane era fantastico.
Energetic, scommetto che il tuo cane era sempre pieno di energia.
Ma soprattutto so che il tuo cane era speciale ed ora è in un posto migliore da dove veglia su di te”.
 
La lettera del ragazzo descrive il cagnolino con aggettivi che iniziano con le lettere che formano il nome Charlie.

La maestra Dunne è rimasta molto toccata del gentil gesto del ragazzino ed ha deciso di condividere la lettera con la sua famiglia.

Il bambino ci ha lasciato un ricordo meraviglioso e felice in questo periodo così triste, mi rende felice sapere che gli studenti di mia madre amavano Charlie anche senza mai averlo potuto incontrare”, riferisce Lucie.

Perdere un animale domestico non è mai facile ma il dolore che deriva dal dirgli addio non può mai superare il piacere di essere stato loro amico.

Vi lasciamo alla gallery di Charlie dove potete trovare la lettera di Callum.

 
Foto e fonte: Thedodo.com
Comments powered by Disqus
Top