Husky così malnutrita che sembrava uno scheletro, 10 mesi dopo è irriconoscibile

10/05/2018

Chiunque abbia mai visitato la bellissima isola di Bali saprà che ha un grave problema con il randagismo ed è abbastanza comune incontrare cani da strada per le città e i villaggi.
 
Mentre il governo locale ha il difficile compito di tenerne sotto controllo il numero e prevenire le epidemie di rabbia, i rifugi e i cittadini stanno cercando di prendere in mano la situazione per dare ai tanti cuccioli malnutriti e sperduti la miglior vita possibile.
 
Bali è conosciuta per la sua fede indù e una figura importante per la fede indù è Yudhishthira, un re che si era avvicinato al cielo con il suo cane. A causa di ciò, esiste la credenza comune tra molti indù che la cura o l'adozione di cani possa anche spianare la strada al paradiso.

 
L’ultimo esempio di questo altruismo nei confronti di queste povere creature è la storia di una femmina di Siberian husky che è stata trovata per strada, maltrattata ed estremamente malnutrita ed è stata salvata da un’anima gentile: Rico Soegiarto.
 
Quando Rico, un ragazzo di 26 anni, ha incontrato per la prima volta la cucciola per le strade di Denpasar, lei aveva intere chiazze del corpo prive di pelo ed era così magra che le si potevano contare le ossa attraverso la pelle sottile.
 
Non le era rimasto molto da vivere. Eppure, nonostante le sue condizioni, i suoi brillanti occhi blu splendevano ancora e Rico ha capito di dover dare una seconda possibilità a quella cucciola maltrattata.
 
"Non so cosa ci fosse di così speciale in lei", racconta Rico a Bored Panda. "Riguarda il modo in cui ha toccato il mio cuore. L'ho trovata mentre tornavo a casa dal lavoro, era in mezzo alla strada".
 
E incredibilmente quella seconda possibilità c’è stata davvero!
 
Con un impegno scrupoloso, costante e pieno d’amore, Rico è riuscito a riportare la femmina di Husky in salute e 10 mesi dopo ha condiviso i risultati della straordinaria trasformazione della sua nuova amata migliore amica.
 
Il risultato, che potete ammirare nella gallery qui sotto, confrontando le foto del prima e del dopo, è semplicemente stupefacente!
 
Ora la fortunata cagnolona è forte e in buona salute con un mantello spesso e brillante e quegli stessi occhi blu splendenti, che trasmettono un’assoluta adorazione per Rico, il suo salvatore.
 
"Adora essere accarezzata e mangia un sacco di biscotti!" racconta Rico. "E lei è così socievole che a volte mi preoccupa. Ci sono molti ladri a Bali".
 
Adesso la cagnolina è al sicuro con Rico, che ha altri 4 cani ed è un appassionato amante degli animali.
 
E Rico non poteva trovare nome più appropriato per la sua cucciola dei miracoli sopravvissuta a così gravi difficoltà: "Il suo nome è Hope".
 
Siamo grati a persone come Rico.

Come dice il dio del Dharma a Yudhistira quando lui si rifiuta di abbandonare il cane randagio che l’ha accompagnato alle soglie del Paradiso: Oggi hai dimostrato agli uomini e agli dei che ogni vita, in quanto tale, è sacra e sacri e indissolubili sono i legami fra tutte le creature viventi, legami di compassione e di aiuto che nessuno deve ignorare o dimenticare mai”.
 
Foto e Fonte: Bored Panda
Comments powered by Disqus
Top