Hamilton il più famoso gatto hipster di Instagram devolve tutto in beneficenza

25/11/2015
Il gatto coi baffi Hamilton negli ultimi anni è diventato sempre più famoso e all’apice del successo il suo padrone ha fatto qualcosa di drastico: ha dato via tutto in beneficenza ai rifugi, come quello che gli ha fatto incontrare il suo migliore amico.
 
Jay Stowe, un tech recruiter, ha sempre avuto gatti da piccolo e quando da adulto ha deciso di adottarne uno si è recato al suo rifugio di zona. Lì c'erano solo due gattini maschi: uno era il tipico gattino giocoso e coccolone e poi c'era Hamilton, che era rannicchiato in un angolo della sua gabbia.
Ogni volta che qualcuno gli si avvicinava lui iniziava a soffiare. Un volontario presso la Società Umanitaria di Silicon Valley lo ha preso e lo ha messo nelle mani di Jay e lui subito si è addormentato.
"Non ho più potuto lasciarlo", racconta Jay.
 
Hamilton, però, era un gatto selvatico, nel senso che era nato e cresciuto senza nessun contatto con gli esseri umani. Quando Stowe lo ha portato a casa, ha vissuto in bagno per il primo mese, senza mai lasciare la sua scatola. Alle 03:00 una notte, il ragazzo lo ha sentito miagolare a tutto volume, così lo ha fatto uscire, solo per permettergli di trasferirsi a vivere nel suo armadio.


 
Ci è voluto un altro mese perché Hamilton permettesse a Jay di fargli le coccole. Ed è più o meno allora che il ragazzo ha iniziato a scattare foto e ha creato un account Instagram per il suo gatto.
"La sua prima foto ha ottenuto 100 like in 10 minuti. I miei amici dicevano che stava decollando", dice Jay, "Ma non avevo davvero capito che stava per diventare famoso all'epoca. Per me era solo molto divertente postare le sue foto e vedere tutti i commenti e vedere quanto piacesse alla gente."
 
In un primo momento, Jay ha cercato di sottolineare i buffi baffi del gatto come segno distintivo del “gatto hipster”, ma con il tempo questo tipo di riferimenti sono stati lasciati cadere: Hamilton ha una sua personalità che affascina la gente al di là delle definizioni di genere e Jay ha imparato a trasformare gli adorabili momenti di gioco con il suo gatto in servizi fotografici.
 
Ben presto, altre persone hanno iniziato a notare Hamilton e i suoi meravigliosi baffi. Da un giorno all’altro Hamilton è esploso come una nuova star del web ed hanno iniziato a chiamarlo “il nuovo Grumpy Cat”.


 
Hamilton, il Gatto Hipster, ha avuto una serie web, è apparso in spot pubblicitari e su un suo calendario.
Ha anche il suo account LinkedIn per le persone che hanno bisogno di entrare in contatto con lui.
 
Il suo fiore all'occhiello è la sua App, hipstercatapp, come si conviene a un gatto di proprietà di un esperto in tecnologia. Con l'applicazione, è possibile scattare foto e aggiungere Hamilton o altri accessori hipster a piacimento.


 
Nonostante il nuovo status da star del suo gatto, Jay non ha dimenticato che Hamilton resta un gatto slevatico e la folla lo mette a disagio. Da quando lo ha adottato, Hamilton è a suo agio solo con Jay.
Di conseguenza, non partecipano a incontri pubblici con i fan, ma comunicano con loro all’occorrenza su Skype.
 
Nonostante la sua timidezza, Hamilton ha attirato molto presto più di mezzo milione di seguaci su Instagram.
 
Una volta che l’account ha raggiunto 550.000 followers, Jay ha fatto qualcosa che altri proprietari di gatti più famosi non hanno fatto: lo ha ceduto.
 
Jay aveva iniziato ad utilizzare l'account per fare di tanto in tanto delle raccolte di fondi a favore dei rifugi e ogni settimana pubblicava anche le foto dei gatti che rischiavano di entrare nella lista di soppressione.
Dal momento che Hamilton stesso era stato salvato da un rifugio, a Jay piaceva l’idea di poter fare qualcosa con i social sfruttando la presenza mediatica del gatto ormai famoso.
 
"Una volta che abbiamo raggiunto un successo così grande, mi è sembrata una bella idea quella di mettere l'account a disposizione di un’associazione nazionale che ne avrebbe potuto fare un ottimo uso!", dice Jay.


 
Lo scorso autunno, Jay ha indetto un concorso che ha visto partecipare quattro associazioni di beneficenza per la gestione dell’account. Dopo due settimane di votazioni, Adopt-a-Pet ha vinto l’account e tutti i suoi followers.
 
Per Hamilton Jay ha aperto un nuovo account Instagram che ha già accumulato più di 326.000 seguaci in un anno.
 
Jay, nonostante sia molto occupato, ha intenzione di continuare a condividere foto di Hamilton, per lui è meraviglioso che riescano a rendere un po’ più felice la gente e ancor di più il fatto che grazie a questa fama il suo gatto è riuscito a donare più di 250.000 dollari in beneficenza.
 
"Penso ‘finché la cosa lo diverte e piace alla gente, perché no?".
 
Foto e Fonte: Business Insider Uk
Comments powered by Disqus
Top