Debole gattino rifiutato alla nascita, trova la felicità grazie coloro che credono in lui

11/01/2018

Un gattino di nome Pepino ha una storia straordinaria da raccontare.

È goffo e non riesce a camminare diritto ma questo non lo priva della felicità e non vuole che le persone si dispiacciano per lui.

Quando è nato, Pepino è stato rifiutato dalla madre.

Il piccolo è stato portato alla VCA Cromwell Animal Hospital dove gli è stato somministrato dell’ossigeno per aiutarlo a respirare.

Dopo molte ore in terapia intensiva, il piccolo si è ripreso.

Non era ancora fuori pericolo e i membri dello staff lo hanno portato in una casa in affido per poterlo curare 24 ore su 24.

La sua mamma adottiva lo ha chiamato Mousey per via del suo musetto simile a quello di un topolino.

Mentre Pepino cresceva sono comparse le prime problematiche motorie, non riusciva a stare in piedi e cadeva di continuo.

Il piccolo è nato con l'ipoplasia cerebellare, una condizione che limita le sue capacità motorie.

Nonostante questo problema che dovrà portarsi per tutta la vita, il piccolo gattino è sempre stato di buon umore.

Gli piace giocare e passare il tempo con i suoi operatori sanitari.

Pepino ama molto anche la sua mamma surrogata canina e si rannicchia spesso vicino a lei per schiacciare un pisolino.

Un uomo di nome Carmelo un giorno ha incontrato Pepino che aveva appena finito il bagnetto.

“Sono rimasto sorpreso dalla sua piccola dimensione”, riferisce Carmelo.

Carmelo si è subito innamorato di Pepino e quella notte l’ha passata su internet per informarsi sulla ipoplasia cerebellare nei gatti.

L’uomo era determinato a dare a quel piccolo gattino una vita fantastica e tanto amore e così è stato.

Dal primo giorno nella sua nuova casa, Pepino ha mostrato a tutti che non avrebbe mai mollato.

Ha imparato ad usare da solo la lettiera e con la crescita è riuscito a coordinarsi sempre di più.

Carmelo lo aiuta a mangiare con piatti di silicone per proteggere i denti.

“La bellezza sta nel fatto che Pepino non si rende conto di essere diverso dagli altri miei gatti, li osserva e li emula il più possibile”, riferisce Carmelo.

Gioca, vuole le coccole, fa le fusa ed ama la vita. È un gatto felicissimo”.

Pepino adora il suo nuovo papà e lo segue ovunque.

Fa tantissime fusa quando viene preso in braccio la mattina e riempie di coccole il suo papà.

Quando è stanco si rannicchia e dorme sulle mie gambe”, riferisce Carmelo.

Sono passati due anni da quando Pepino ha trovato la sua casa per sempre.

È cresciuto ed è più forte che mai, il piccolo prodigio non vuole che le persone si dispiacciano per lui e per questo vive al massimo le sue giornate.

 È molto felice e vuole che tutti lo sappiano!

Le soddisfazioni che mi dà superano di gran lunga il mio impegno nei suoi confronti. Non mi sono mai pentito di averlo adottato”, riferisce Carmelo.

Vi lasciamo alla gallery di Pepino.

 
Foto e fonte: Lovemeow.com
Comments powered by Disqus
Top