Cane anziano abbandonato dalla sua famiglia è costretto a mangiare le pietre per sopravvivere

08/11/2017

Quando la famiglia di Stewie ha deciso di trasferirsi lo ha abbandonato.

Il povero cagnolino è rimasto vicino alla sua vecchia casa in attesa, per un anno, del ritorno dei suoi cari.

Il cagnolino di 11 anni era molto affamato e fortunatamente qualcuno che si è accorto di lui ha chiamato aiuto.

Hope for Paws ha ricevuto la chiamata di aiuto ed i soccorritori sono andati ad aiutare il cane.

Quando sono arrivati lo hanno trovato vicino al cortile della casa che si nascondeva, con un po’ di cibo i soccorritori hanno cercato di attirare la sua attenzione ma il povero cane, impaurito, è scappato via.

I soccorritori a quel punto hanno deciso di aspettarlo, il cagnolino era così attaccato a quella casa che sarebbe sicuramente tornato.

Dopo un po’ di tempo, Stewie, si è rifatto vivo ed i soccorritori sono riusciti a prenderlo e a metterlo al sicuro.

Stewie era ancora molto spaventato quando i soccorritori lo hanno preso e così è stato messo in una gabbia per impedirgli di scappare.

Tutti i vicini hanno assistito al salvataggio e sono rimasti tutti contenti del fatto che il cagnolino avrà una seconda opportunità di vita.

Stewie è stato portato da un veterinario che dopo una radiografia ha notato qualcosa di molto strano.

Il povero cane aveva mangiato delle pietre, molto probabilmente per fame, e sul suo corpo c’erano delle masse che fortunatamente si sono rivelate benigne ed asportate con facilità.

Mentre veniva lavato, il cagnolino ha iniziato a fare amicizia con i soccorritori accettando l’amore di coloro che l’avevano salvato dopo un anno di sofferenze.

Stewie ora è in una casa adottiva con altri cani con cui può giocare e divertirsi circondato da persone che lo amano davvero.

Anche se anziano è un cagnolino molto dolce ed affettuoso e vuole solo una vera casa per sempre dove poter passare il resto dei suoi giorni.

Vi lasciamo alla gallery del salvataggio di Stewie.

 
Foto e fonte: Thedodo.com
Comments powered by Disqus
Top