Cagnolino si riduce pelle e ossa pur di non lasciare da solo il suo migliore amico

17/11/2017

Spyder ha iniziato la sua vita nel peggiore dei modi possibili dopo essere stato abbandonato per le strade della Carolina del Nord.

È stato abbandonato insieme al suo amico migliore amico che però non ce l’ha fatta.

Il tenero Spyder è rimasto al fianco del suo amico rifiutandosi di abbandonarlo anche dopo la morte.

Il povero Spyder era affamato e disidratato ma continuava a restare vicino al suo amico invece di andare in giro a cercare aiuto.

Il suo senso di lealtà lo sovrastava.

Fortunatamente qualcuno lo ha notato ed ha chiamato aiuto.

La protezione animali è andata a salvarlo per poi portarlo in un centro di accoglienza per poter iniziare le cure.

“Era molto diffidente nei confronti delle persone ma allo stesso tempo felice di vedere che qualcuno lo stava aiutando”, riferisce Jacquelyn O'Sullivan della Rescue Dogs Rock NYC.

Sarebbe sicuramente morto da solo”.

Il cagnolino è stato salvato la notte di Halloween e per questo è stato chiamato Spyder.

Dopo essere stato portato al rifugio, lo staff si è accorto che Spyder era pieno di parassiti, aveva le unghie molto lunghe e ferite su tutto il corpo.

Aveva un indice di massa corporea molto basso il che significa che stava morendo di fame e sete.

Spyder è stato portato subito da un veterinario del South Carolina dove è stato messo sotto flebo.

Il cagnolino pesava solo 6 kg ed aveva già 11 mesi di vita ed una lunga guarigione davanti a lui.

Il personale del rifugio sta facendo di tutto per farlo sentire a proprio agio ogni giorno.

È ancora un po’ timido e diffidente con gli estranei ma sta migliorando molto”, riferisce O'Sullivan.

Spyder è un cane molto fedele e si è rifiutato di abbandonare il suo amico anche a discapito della sua vita.

La sua dolce personalità sta iniziando a venir fuori e quando si sarà completamente ripreso potrà trovare una famiglia per sempre, capace di dare tutto l’amore che necessita un dolce cagnolino come lui.

Vi lasciamo alla gallery di Spyder.
 

Foto e fonte: Thedodo.com
Comments powered by Disqus
Top