Cagnolino miracolato rimane mesi a digiuno ed incatenato fuori casa

07/09/2018

Lo scorso mese un passante era in giro a fare una passeggiata a Laurens, nella Carolina del Sud, quando ad un certo punto ha visto un cane immobile sul terreno incatenato fuori da una casa.

Era così magro che sembrava morto ma contro ogni previsione il cagnolino respirava ancora.

Il buon samaritano ha scattato delle foto al cagnolino e le ha mandata alla protezione animali locale.

Gli agenti sono subito andati sul posto, hanno liberato il cagnolino e lo hanno portato da un veterinario.

Il cane di 16 mesi, chiamato in seguito Champ, pesava solo 22 kg e sembrava sull’orlo della morte.

Era chiaro che il povero cagnolino era stato abbandonato a morire di fame da parecchio tempo.

I volontari della Rescue Dogs Rock, un'organizzazione di salvataggio di New York, hanno sentito delle scioccanti condizioni di Champ e sono andati ad aiutarlo.

Il mattino seguente, i soccorritori hanno chiamato la protezione animali che aveva salvato il cane per farlo trasferire in una clinica veterinaria dove avrebbe ricevuto assistenza 24 ore su 24.

“Era messo molto male ed aveva bisogno di una trasfusione di sangue”, riferisce Jackie O'Sullivan, cofondatrice di Rescue Dogs Rock NYC.

“Non aveva muscoli, non poteva rigenerare i globuli rossi ed era anemico”.

Probabilmente non sarebbe durato altre 12 ore”, riferisce Jackie.

Mentre il futuro di Champ rimaneva incerto, il suo passato si è subito chiarito.

Un’inchiesta dell’ufficio dello sceriffo della contea di Laurens ha scoperto che 6 mesi prima Champ era stato affidato alla ex fidanzata del suo vecchio umano, Elizabeth James, la quale avrebbe lasciato il cane senza cibo e acqua.

Elizabeth è stata arrestata per crudeltà sugli animali il 16 agosto scorso ma è stata poi messa in libertà vigilata fino alla sua prossima udienza che si terrà il prossimo ottobre.

Il rifugio ha condiviso la foto del cagnolino su Facebook ed il post è diventato virale.

“Penso che la sua storia abbia toccato il cuore di molte persone. Non è possibile che nessuno si sia accorto di lui prima”, riferisce Jackie.

Era stato lasciato intenzionalmente a morire di fame mentre gli altri cani di casa venivano normalmente sfamati”.

Sebbene Champ abbia vissuto una crudeltà inimmaginabile, la sua personalità è rimasta allegra.

“I veterinari dicono che è un cane molto dolce”, riferisce Jackie.

“Sembra non avere rancori. È felice per ogni piccola attenzione, amore e supporto che ottiene”.

Dopo 3 settimane dal veterinario, Champ è stato dimesso ed è stato portato in una casa adottiva per continuare le cure.

Da quando ha incontrato la sua nuova famiglia adottiva, Champ è diventato ancora più allegro anche perché ora può girovagare con i suoi fratellini cani nel cortile.

Ci vorranno sicuramente mesi prima che Champ possa riprendersi del tutto ma ha già molti fan disposti ad adottarlo.

La pagina Facebook di Champ ha oltre 40.000 followers!

Credo che sia stato miracolato”, riferisce Jackie.

“Quando è stato recuperato era praticamente morto”.

Speriamo che continui ad avere una vita meravigliosa e felice e che la sua storia possa incoraggiare le persone a denunciare atti di crudeltà sugli animali”.

Vi lasciamo alla gallery di Champ.

 
Foto e fonte: Thedodo.com
Comments powered by Disqus
Top