Adotta una gattina che non riusciva a trovare una casa perché è strabica

25/02/2019

Un uomo stava cercando un animale domestico da adottare quando si è imbattuto in una gattina che aveva difficoltà a trovare una casa a causa dei suoi occhi storti.
 
Garrett Nabors di Raleigh, nel North Carolina, voleva adottare un animale domestico e ha deciso che un gatto sarebbe stato perfetto.
 
Mentre era alla ricerca di un amico felino, il suo collega, che era un affidatario volontario, ha tirato fuori il suo telefono e gli ha mostrato la foto di una gattina di nome Poodle.
 
La piccola tigrata era stata trovata sotto una casa vicino a un cantiere. È stata posta in affidamento e riportata in salute.
 
La gattina spiccava per il suo adorabile occhio storto e la sua grande personalità.
 
"Il mio collega ci ha detto che al momento aveva un po’ di gatti e li ha chiamati Noodle, Doodle, Poodle e Oodle. Sono stati tutti adottati tranne Poodle perché le persone si preoccupavano per il suo occhio storto", racconta Garrett a Love Meow.
 
"Mi sono innamorato di lei immediatamente e sono andato ad adottarla il giorno dopo", dice Garrett.
 
"Quando l'abbiamo incontrata per la prima volta nella sua casa adottiva, è stata davvero giocosa e si è avvicinata a noi, non credo che abbia un grammo di timidezza in corpo".
 
Poodle è nata strabica e anche la sua personalità è straordinariamente bizzarra.
 
"Non ha alcun problema a vedere, anche se ha i suoi occasionali momenti goffi", spiega Garrett.
 
La gattina adora il suo papà umano ed è la sua compagna più fedele. È la prima cosa che lui vede quando si sveglia al mattino e quando torna a casa dal lavoro, Poodle è sulla porta ad aspettarlo.
 
"Quando torno a casa dal lavoro non smette di miagolare finché non la prendo in braccio e le lascio mordermi il naso e guardarmi in faccia, è adorabile", racconta Garrett.
 
Poodle lo segue in ogni angolo della casa, dal soggiorno al bagno. La privacy non esiste più nella loro famiglia.
 
E non accetta il no come risposta quando vuole le coccole!
 
"Deve seguirmi ovunque, ho pochissimo spazio personale e cerca ogni opportunità di essere in contatto fisico con me."
 
"Lei brama l'attenzione: se guardo la TV, lei si mette davanti allo schermo fino a quando non le presto attenzione".
 
"Ogni volta che mi sto preparando per il lavoro, sa che la mia giacca è l'ultima cosa che indosso, quindi appena esco dalla stanza, lei ci si infila dentro", racconta Garrett. "Forse pensa che non me ne andrò se lei è nella mia giacca."
 
"Poodle è molto giocherellona e quando inizia a zigzagare per casa è inarrestabile."
 
Ora è cresciuta ma è stata una coccolona dal primo giorno. Certe cose non cambiano mai!
 
Garrett ha trovato Poodle proprio la piccola non riusciva a trovare una casa amorevole. "Da allora è stata una benedizione", dice.
 
Potete seguire Poodle e le sue avventure su Instagram @thatcatpoodle
 
Foto e Fonte: Love Meow
Comments powered by Disqus
Top