Australian mist

02/12/2014
Australian mist
Originario dell’Australia, questo gatto dall’indole tenera e socievole, è un compagno ideale per chi ama la tranquillità della vita domestica. Unisce le caratteristiche delle tre razze che ne compongono il pedigree: è amabile come il Burmese, ha l’intelligenza vivace del gatto Abissino, e il vigore solido e sereno del gatto domestico, da questi progenitori ha tratto le sue migliori virtù.

ORIGINI
Le origini interamente australiane di questo gatto risalgono al 1977, anno in cui Truda Straede presentò alla Royal Agricultural Society of NSW il progetto di una razza che avrebbe dovuto essere unica in Australia. Il programma sperimentale avrebbe incrociato i geni di tre precedenti razze: il Burmese, l’Abissino e il gatto domestico australiano a pelo corto, creando così un gatto dal mantello tabby a piccole macchie e dal pelo corto. La prima generazione venne riconosciuta dal RASCC Experimental Register nel maggio 1980. Fu un figlio della dottoressa Truda Straede a portare la nuova razza al pieno riconoscimento e alla registrazione, nel 1987, col nome di “Spotted Mist”. Nel giugno 1998 si decise di cambiare nome alla razza, data l’inclusione della variante marbled nello standard ufficiale. È una razza ancora relativamente nuova, ma sta acquistando grande popolarità in particolar modo negli Stati Uniti e si sta estendendo a poco a poco dall’Australia ad altri continenti.

CARATTERE
Di carattere vivace, tenero e affettuoso, ha una vera e propria devozione per le persone con le quali si mostra mite e gentile. Socievole, pacifico, tollerante, adatto alla vita di casa, è un ottimo compagno soprattutto per i bambini, anche i più piccoli, di cui sa sopportare i giochi e le grida senza spazientirsi. La sua tendenza a saltare sulle ginocchia più vicine, con o senza invito, lo rende interessato al relax dei padroni di cui spia a lungo i movimenti per poter poi balzare in grembo all’improvviso. Da piccolo è più giocherellone e un po’ più sobrio da adulto, adora in tutte le età della vita le attenzioni e le carezze.

MORFOLOGIA
Data la compresenza dei geni delle tre razze feline incrociate, l’Australian si avvale di una rara combinazione di colori, disegni e temperamento. L’Australian ideale è di taglia media, il corpo, forte e muscoloso, ha larghezza e lunghezza medie. L’ossatura forte, la testa tondeggiante e le orecchie grandi, leggermente inclinate in avanti, fanno parte delle specifiche di razza. Ha naso, mento, baffi sviluppati al punto da conferirgli un’espressione generosa e orgogliosa. Le femmine sono di solito più piccole dei maschi, con muscoli facciali meno caratteristici e pronunciati. Il torace è ampio e le zampe sono proporzionate e solcate da anelli scuri. Le zampe posteriori sono leggermente più lunghe di quelle anteriori. Anche la coda, lunga, folta e rotonda, presenta anelli scuri, come le zampe, ed è affusolata verso la punta. Gli occhi grandi e ampi, molto distanziati, hanno colori meravigliosamente brillanti e variano sfumando dalle diverse nuances di verde: dal verde brillante al verde acquamarina.

MANTELLO
L’Australian Mist è maculato, con macchie irregolari che ricordano il “misty weather”, e cioè la brumosa indeterminatezza delle nebbie inglesi che ne ha ispirato il nome “Mist”. Ha manto corto e fitto, puntinato di macchie simmetriche di svariate forme e misure lungo i fianchi e lo stomaco. Il disegno maculato vede talvolta riccioli marezzati su uno sfondo che richiama la terra e le nebbie. Le diverse varianti di colore presentano sfumature fascinose e includono il blu, le calde tonalità del bruno di cui tutte le sfumature sono accettate, il chocolate, il caramel, il lilac, il cannellabruno, il pesca e l’oro. Il disegno tabby è maculato con vortici marezzati su uno sfondo di terra polverosa.

CURE
Per l’Australian Mist sono previsti due pasti al giorno, ma, se le circostanze lo permettono, potete somministrargli pasti più sobri tre volte al giorno. Se cambia dieta, soprattutto da cucciolo, può incorrere in una leggera diarrea, che potete alleviare semplicemente integrando l’alimentazione con un mezzo cucchiaio di yogurt per due giorni. Nei primi 69 mesi è opportuno aggiungere del calcio all’alimentazione, così da aiutare la costituzione della struttura ossea.

Cod. EMS: –

Standard: ACF, WCF

Australian Mist, Australian Mist, Australian Mist, Australian Mist

RIPRODUZIONE RISERVATA

Si ringrazia per i contenuti Giunti Editore - De Vecchi

Comments powered by Disqus
Top