L'esperto Veterinario: domande e risposte

Se hai bisogno di informazioni sull'alimentazione, la cura e l'educazione del tuo amico a quattro zampe.

Ilaria Canzi
Ilaria Canzi
DMV
Federica Tonali
Federica Tonali
DMV
Elena Sgamma
Elena Sgamma
DMV
fai una domanda

DOMANDA/risposta

Gravatar
Susanna

Buongiorno, abbiamo un cane meticcio di 4 anni di taglia medio-grande che pesa circa 20 kg.
Circa 3 anni fa un veterinario gli ha diagnosticato una leggera dermatite, infatti lui da quando è entrato nella nostra famiglia (all'età di 3 mesi) ha sempre dimostrato un leggero prurito e si grattava.
Nelle ultime 2 settimane pero' ha iniziato a grattarsi in maniera molto frequente e ogni tanto si lecca, questo succede in tutto il corpo.
L'alimentazione è sempre la stessa (le crocchette Giuntini Pro Cane prevalentemente al pollo ma ogni tanto cambia con pesce e agnello), è la seconda stagione che usiamo il collare Seresto che fin'ora non gli ha dato problemi, non presenta pulci, zecche o pidocchi, vive in appartamento e esce per le passeggiate 3 volte al giorno.
Il nostro cane si gratta tanto e frequentemente ma fin'ora non si provoca ferite.
Sappiamo che senza vedere il cagnolino è difficile fare una diagnosi ma siccome siamo una coppia e purtroppo entrambi abbiamo perso il lavoro, non possiamo proprio pagare una visita da un veterinario percio' il vostro consiglio ci sarebbe molto utile.
Abbiamo letto in internet che in caso di dermatite si puo' dare al cane la cetirizina, visto che io lo uso per me come antistaminico vorremmo avere un parere professionale sull'eventuale tentativo di somministrazione o se c'è eventualmente qualche altro farmaco ma non troppo costoso.
Vi ringraziamo molto ed aspettiamo con impazienza la vostra risposta.

Tonali
Dott.sa Federica Tonali

Salve, dare farmaci senza una visita non è la cosa migliore. Il problema potrebbe essere provocato da altro, inizi a modificare l'alimento con un monoproteico e magari eviti il pollo che di solito è il primo alimento che causa allergie. Mantenga la protezione da pulci e zecche. Se il prurito dovesse perdurare potrebbe essere anche una dermatite da cause ambientali. Purtroppo una visita è necessaria per non "pasticciare" con il piano terapeutico. Cordiali saluti

Top