L'esperto Veterinario: domande e risposte

Se hai bisogno di informazioni sull'alimentazione, la cura e l'educazione del tuo amico a quattro zampe.

Ilaria Canzi
Ilaria Canzi
DMV
fai una domanda

DOMANDA/risposta

tutti
Gravatar
Elisabetta

Buona sera mi sono registrata da poco e vorrei porvi questo quesito perchè i veterinai contattati da diverse persone hanno pareri contrastanti.
Abbiamo avuto notizia che è arrivata la filariosi anche nel centro Italia.
Io abito a Roma e possiedo 2 cani di 2 e 4 anni è vero che bisognerebbe vaccinarli contro la filariosi anche a Roma? Dicono che se il cane non dorme fuori e si usa l'antiparassitario regalarmente non ce n'è bisogno, voi cosa ne pensate?
Grazie per l'aiuto un saluto a tutti voi

Aspesi
Dott. Alessandro Aspesi

Buon Giorno Elisabetta.

La sua domanda mi fa sorgere qualche dubbio su come è formulata: la Filariosi nel centro italia c'è, e da molto tempo, come in tutto il resto d'italia.

Per contrastare la filariosi non esiste un vero e porpprio vaccino, ma ci sono due sistemi: o la pastiglia mensile, che deve venir somministrata per sei mesi (primavera-estate-autunno) direttamente da Lei, oppure tramite una puntura che viene svolta dal suo veterinario e che va effettuata una volta soltanto all'anno.

Le ricordo, che se non è mai stata effettuata nessuna profilassi, è fondamentale eseguire preventivamente un test rapido (che verrà svolto tramite un piccolo prelievo di sangue direttamente dal suo veterinario e analizzato immediatamente tramite appositi test veloci) per vedere se i suoi animali sono già malati oppure no: nel caso in cui siano già ammalati il suo veterinario, prima di iniziare la profilassi, imposterà la terapia curativa adeguata.

Il mio dubbio da dove sorge: che ho il timore che lei abbia confuso la Filariosi con la Lehismaniosi, quella si "appena arrivata" anche nel centro- nord Italia, e per la quale esiste un vaccino di nuova approvazione e immissione.

In questo caso la vaccinazione non è efficace al 100%, e il suo costo è un ovvio fattore limitante.

Il mio consiglio è di valutare lo stile di vita dell'animale: se dorme in casa, se ha poche possiblità di entrare in contatto col il pappataccio (vettore della lehismania) e se viene regolarmente trattato con antiparassitari, direi che non è indispensabile la vaccinazione.

In ogni caso, le consiglio un'attenta analisi delle abitudini di vita dei suoi animali con il suo veterinario di fiducia, in modo da affrontare il problema nella maniera più efficace possibile: sono certo che il suo veterinario saprà indicarle i prodotti che meglio si adattano allo stile di vita dei suoi cani.

Per qualsiasi altro chiarimento siamo a sua disposizione,

tornia trovarci quando vuole

Saluti :)

Top