L'esperto Veterinario: domande e risposte

Se hai bisogno di informazioni sull'alimentazione, la cura e l'educazione del tuo amico a quattro zampe.

Ilaria Canzi
Ilaria Canzi
DMV
fai una domanda

DOMANDA/risposta

tutti
Gravatar
Daniele

un saluto a tutti sono Daniele ho un gatto delizioso al quale sono molto affezionato; praticamente ha influito ad accrescere il mio amore verso tutti gli animali facendomi notare che loro spesso sono meglio della specie umana. Il mio gattino di nome Pepè ha il brutto vizio di mordere fin da piccino. Premetto non l'ho mai punito purtroppo non sono capace di inveire contro un povero animaletto indifeso. Sapete dirmi il motivo per il quale pur essendomi affezionato morde? io ci gioco spesso forse mi ha scambiato per un suo simile un poco cresciuto?

Aspesi
Dott. Alessandro Aspesi

Questo problema può originare dalla primissima infanzia del gattino.  Se viene allontanato dalla mamma molto precocemente, cioè prima dei  50-60 giorni di vita, non impara il controllo dell’intensità e frequenza del morso.  La mamma ha un ruolo fondamentale nell’apprendimento degli autocontrolli, non solo l’acquisizione del morso inibito, ma anche la retrazione delle unghie e  il controllo della motricità.

Può succedere inoltre che si incentivi involontariamente questo comportamento, proponendo ad es. la propria mano come gioco o per simulare le lotte.

Oppure il suo gattino morde perché è troppo nervoso e non riesce a scaricare le sue energie, in virtù, ad es., di un ambiente privo di stimoli.

Quindi le consiglierei di non proporre mai la mano, come gioco, di premiare tutti gli atteggiamenti di calma e di gioco corretto con bocconcini prelibati ; è importante anche arricchire l’ambiente con palestre-tiragraffi, cucce e tane per nascondersi  e diversi giochi, sparsi nell’ambiente e volutamente difficili da trovare.

Top