L'esperto Veterinario: domande e risposte

Se hai bisogno di informazioni sull'alimentazione, la cura e l'educazione del tuo amico a quattro zampe.

Ilaria Canzi
Ilaria Canzi
DMV
fai una domanda

DOMANDA/risposta

tutti
Gravatar
Giampiero

Buongiorno,
vi disturbo per un problema che affligge una mia cagnolona, una corsa sterilizzata di 4 anni in sovrappeso con un problema abbastanza marcato di zoppia agli arti anteriori.
Sono stati fatti esami radiografici che non hanno evidenziato lesioni e ha fatto terminato un ciclo completo di antiinfiammatori senza alcun esito.
Cio' che mi stupisce però è una sua forte inclinazione alla corsa e quando corre non sembra palesare sforzi nè si nota zoppia che invece si evidenzia quando il cane passeggia normalmente.
Cosa si puo' fare secondo voi?
molti cordiali saluti e grazie!
Giampiero

Aspesi
Dott. Alessandro Aspesi

Buonasera Giampiero,

la zoppia è un sintomo di frequente riscontro e talvolta frustrante. Le cause possono essere molteplici potendo essere coinvolti diversi organi e apparati e altrettanto numerose possono essere le presentazioni cliniche.

Il più delle volte però  la zoppia è collegata ad alterazioni dell’apparato muscolare, tenolegamentoso o del sistema nervoso. Per questo ritengo che sia necessario far visitare la sua cagnolona da un medico specializzato in ortopedia e neurologia al fine di poter valutare nel complesso questo insieme di apparati perché talvolta la “normalità” evidenziata all’esame radiografico non è sufficiente per escludere la presenza di patologie.

In casi più rari la zoppia può essere scatenata da  problemi dermatologici (quali cisti interdigitali e pododermatiti) che possono arrecare al cane dolore all’appoggio e conseguente zoppia ma che si manifestano anche con evidenti alterazioni cutanee e un costante leccamento delle zampe interessate.

Come regola generale le consiglio di controllare il peso della sua cagnolona al fine di non appesantire troppo il suo apparato muscolo scheletrico. Se realmente fosse sovrappeso inizi una dieta seguendo le indicazioni del suo veterinario curante. Inoltre in attesa di una diagnosi non faccia fare alla cagnona una attività fisica troppo spinta per non peggiorare la situazione.

Torni a trovarci quando vuole.

Carissimi saluti

Top