L'esperto Veterinario: domande e risposte

Se hai bisogno di informazioni sull'alimentazione, la cura e l'educazione del tuo amico a quattro zampe.

Ilaria Canzi
Ilaria Canzi
DMV
fai una domanda

DOMANDA/risposta

tutti
Gravatar
Valentina

Buongiorno,
vorrei sottoporre il seguente problema: si tratta di un cane meticcio di 11 anni che viveva, ormai abbandonato a causa della morte della proprietaria, da solo in un cortile legato a una catena. Ora vive a casa di un amico che non è potuto rimanere indifferente alla qualità di vita di Ricky.
Il problema è che, non essendo stato educato, deposita le deiezioni ovunque, per altro urina molto forse anche per un discorso di marcatura del territorio, come fare a insegnargli dove sporcare?
Grazie per i suggerimenti :-)
Valentina

Aspesi
Dott. Alessandro Aspesi

Carissima Valentina, 
prima di tutto volevo ringraziarVi per aver compiuto un gesto tanto bello 
dando a Ricky la possibilità di una vita migliore. 
Per quanto riguarda il problema della minzione e defecazione “inappropriate”  
la prima cosa che mi sento di consigliarVi è di portare il cagnolino dal 
Veterinario per fare una visita clinica correlata di  esame di sangue, urine e 
feci per scongiurare la presenza di malattie sottostanti che possono spiegare, 
almeno in parte, i “sintomi” descritti.
Valutato lo stato di salute generale di Ricky dovrete mettere in atto una 
serie di accortezze per insegnare al vostro amico a sporcare in luoghi e tempi 
idonei. 
Dovrete creare una ruotine mantenendo il più costate possibile gli orari delle 
uscite e dei pasti. Il cane deve fare  2 pasti al giorno ed essere portato 
fuori  almeno 2-3 volte al giorno. Rendete l’uscita un momento piacevole, 
portatelo in zone quali parchi o  “aree cani” che siano di suo gradimento e 
“premiatelo” nel momento in cui sporca ad esempio con coccole o giochi. Evitate 
invece di sgridare Ricky quando “colto sul fatto” in quanto inefficace e 
stressante per lui. 
Fate inoltre attenzione a quando il cagnolino tende a sporcare in casa (ad 
esempio molto spesso i cani tendono a fare i bisogni subito dopo il pasto) e 
cerca di assecondare con le uscite i suoi normali ritmi. 
Questo insegnamento richiederà un po’ di tempo e un po’ di pazienza da parte 
vostra soprattutto perché il cagnolino ha già 11 anni e delle abitudini tutte 
sue ma creando con lui delle nuove abitudini riuscire ad avere una convivenza 
più serena. 
Vi invito a ricontattarci per qualsiasi altra necessità.
Carissimi saluti a Voi e una coccola a Ricky.

Top