L'esperto Veterinario: domande e risposte

Se hai bisogno di informazioni sull'alimentazione, la cura e l'educazione del tuo amico a quattro zampe.

Ilaria Canzi
Ilaria Canzi
DMV
Federica Tonali
Federica Tonali
DMV
Elena Sgamma
Elena Sgamma
DMV
fai una domanda

DOMANDA/risposta

Gravatar
Bianca

Salve,
nonostante l'inutilità della domanda, ho bisogno di risolvere questo dubbio. Una settimana fa mio fratello ed io abbiamo trovato una gattina di appena 4 o 5 giorni credo (aveva gli occhi chiusi e le orecchie attaccate alla testa, ma il cordone non c'era più). L'abbiamo presa, perché della mamma non c'era traccia ed essendo molto distante dagli altri fratellini, abbiamo pensato che l'avesse scartata. L'abbiamo subito portata dalla veterinaria, che le ha tolto le larve dei bigattini dal dorso, e dei vermi dall'ano- le ha anche iniettato un farmaco per eliminare i restanti. L'abbiamo tenuta per una settimana e sembrava stare bene: prendeva latte in polvere per cuccioli una volta ogni 2 ore, faceva sempre i bisognini quando stimolata - non c'era diarrea, se non il primo giorno- ed aumentava di peso- dai 10 ai 15g al dì (è passata da 107g a 180g in sei giorni). Gli unici campanelli d'allarme erano il ventre sempre gonfio, nonostante evacuasse ogni giorno-, le pulci, che avevo iniziato ad eliminare con olio di neem e pettinino, e un abbassamento della voce- miagolava pochissimo e con un suono basso e appena percepibile. La situazione è precipitata dopo una settimana: mi sono svegliata per allattarla e l'ho trovata immersa in alcune secrezioni: latte e urina. Era ipotermica, quindi mentre correvamo in clinica, l'ho asciugata e scaldata. Non c'è stato però niente da fare, è morta dopo 6 ore e non mi hanno spiegato perché. Ho paura di aver sbagliato qualcosa nell'allattarla, nonostante la posizionassi credo correttamente (lei seduta non voleva starci, preferiva in piedi, con le zampine appoggiate sulla mia mano e il capo leggermente inclinato, ma di pochissimo per non farle andare di traverso il latte) e non la forzassi mai a bere(se si stancava, mi fermavo e riprendevo dopo un po', e lei si attaccava da sola al biberon). Non so se è polmonite ab ingestis, in quel caso vorrei capire cosa ho fatto per provocargliela, anche per evitare di ripetere l'errore. Mi ero molto affezionata e vederla così male mi ha scosso parecchio: nel caso dovessi trovare altri gattini, non vorrei ripetere lo stesso errore.
Grazie in anticipo

Tonali
Dott.sa Federica Tonali

Salve,mi sembra, da quello che mi ha scritto, che abbia fatto tutto bene. Puó succedere per i gattini....sono molto delicati soprattutto se non hanno ricevuto il latte materno che permette il passaggio di anticorpi fondamentali per questi piccini.
Cordiali saluti

Top