L'esperto Veterinario: domande e risposte

Se hai bisogno di informazioni sull'alimentazione, la cura e l'educazione del tuo amico a quattro zampe.

Ilaria Canzi
Ilaria Canzi
DMV
Federica Tonali
Federica Tonali
DMV
Elena Sgamma
Elena Sgamma
DMV
fai una domanda

DOMANDA/risposta

Gravatar
Irene

Buongiorno,

avrei una domanda da rivolgervi. Mi hanno regalato una gattina di 3 mesi e mezzo, che il veterinario ho dichiarato sana (so che leucemia ed aids felini si possono diagnosticare dopo i 6 mesi), ho ora un'amica che voleva regalarmi un secondo gattino di ca. 3 mesi. Mi hanno pero' detto che se unisco gattini così piccoli di cucciolate e provenienza diversa (il secondo l'hanno preso al gattile pubblico ma non possono tenerlo) rischio che essendo così piccoli e con anticorpi deboli e non ancora forti muoiano o si ammalino e muoiano. Non essendo una grande esperta in questo settore chiedo se questa cosa corrisponde al vero o meno. In caso affermativo quanto devo attendere per prendere un secondo gattino e con che età diventano così forti da poter convivere con un secondo gatto famigliarmente estraneo? Ringrazio anticipatamente e pogo i miei piu' cordiali saluti. I.M.

Tonali
Dott.sa Federica Tonali

Salve, purtroppo le malattie infettive trasmissibili nel gatto sono un grande problema e come dice lei la possibilità di diagnosticarle è intorno ai 6 mesi d'età quando il sistema immunitario del cucciolo è completo anche in seguito al piano vaccinale. Arrivando da cilucciolate diverse le posso consigliare di aspettare che venga testato il suo micio o,se non vuole aspettare, tentare la fortuna. Sono malattie trasmissibili la Felv con urine e saliva,mentre la Fiv con lesioni da morso o graffi. Le parlo solo delle principali malattie virali del gatto , ma naturalmente il quadro di queste malattie è molto piu ampio. Cordiali saluti

Top