L'esperto Veterinario: domande e risposte

Se hai bisogno di informazioni sull'alimentazione, la cura e l'educazione del tuo amico a quattro zampe.

Ilaria Canzi
Ilaria Canzi
DMV
Federica Tonali
Federica Tonali
DMV
Elena Sgamma
Elena Sgamma
DMV
fai una domanda

DOMANDA/risposta

gatti
Gravatar
Alfonso

Buonasera.
Da pochi giorni ho preso un gattino razza British Shorthair Di tre mesi presso un allevamento.
A neanche dieci giorni dall'arrivo in casa che è avvenuto benissimo (gatto vispo, capace di usare in modo ottimo la lettiera, giocherellone, capace di rapportarsi con noi umani ecc....), è successo tre sere fa che ho notato un netto cambiamento nel suo atteggiamento, tutto all'improvviso. Anzitutto, notavo che aveva dormito più del solito e faceva una gran fatica a svegliarsi...inoltre, abbiamo iniziato a notare che, avvicinandoci per accarezzarlo una volta "mezzo sveglio", miagolava e si girava di spalle, come se non volesse farsi toccare, come se gli facesse male qualcosa, per poi rimettersi a dormire. Preoccupato, mi sono recato in una clinica veterinaria vicino casa. Qui è stata fatta la visita generale, avevano riscontrato qualche linea di febbre (39.2) e aria nella pancia. Dopo due iniezioni (ora non mi ricordo di cosa, una mi pare fosse Buscopan), ci hanno dimesso e siamo rientrati a casa. La situazione però la vedevo sempre uguale, se non peggiorata: il micio continuava a dormire, a un certo punto ho notato una certa sofferenza nell'andare nella lettiera, come se fosse stanco....in più notavo che, durante il sonno, aveva tremolii e il respiro accelerato. In piena notte ho deciso di ritornare in clinica dove me lo hanno ricoverato.
Il giorno dopo chiamo in clinica per sapere come stesse il micio, mi dicono che nella notte avevano somministrato antibiotico, che era tornato vispo, che aveva mangiato e che aveva fatto regolarmente i suoi bisognetti... Ma la febbricciola c'era ancora. Mi dicono di richiamare in serata volendo tenerlo sotto controllo tutta la giornata e mi chiedono il consenso per fare l'esame delle feci. Acconsento. Nel pomeriggio richiamo, e mi dicono che all'esame delle feci, avevano trovato vermi (strano, da libretto la sverminazione era stata fatta e datata giorno 20 marzo); vabbè...mi dicono di volerlo tenere un'ulteriore notte sotto controllo e mi chiedono consenso per testarlo fiv/felv. Anche stavolta do il consenso.
Mi dicono quindi di richiamare la mattina dopo.
Il giorno dopo mi chiamano loro, dicendomi che avevano una brutta notizia, perché il gatto era risultato positivo a felv (fatto test rapido ambulatoriale) e dicendomi che ha una prospettiva di vita molto bassa. Nel giro di massimo un anno il gatto è praticamente spacciato.
A quel punto, avviso immediatamente l'allevatrice che mi ha venduto il cucciolo, la quale ha poi a sua volta contattato la clinica.
E ora, arriva il dilemma: l'allevatrice mi dice che il test rapido fatto in clinica sui cuccioli non è attendibile, che invece è attendibile sui gatti dai sei mesi in su...e quindi ci accordiamo insieme per ridare a lei il micio per poi farlo vedere e testarlo in altra clinica ma col test standard, ovvero il test di laboratorio.
Nel frattempo i veterinari della clinica mi dicono che il test rapido non è attendibile in caso di negatività... Ma nel caso di positività ha un'attendibilita molto alta. Mi dicono comunque di ripetere il test tra 6 settimane perché il gatto potrebbe negatizzarsi da solo.
Ora... Chi ha torto ??... Come stanno realmente le cose ??
io comunque il gatto all'allevatore l'ho lasciato, di modo che faccia tutti i test che ritiene necessari.
Grazie.

Tonali
Dott.sa Federica Tonali

Buongiorno, la trasmissiome delle felv può avvenire per via transplacentare. Quindi testando madre e padre del suddetto cucciolo si può risalire alla natura dell'infezione che nel caso potrebbe essere avvenuta per vie di terzi. L'attendibilità dell'esame prima dei sei mesi è dubbia ma nel caso di positività possibile che sia vera. Se il gattino ora è con l'allevatrice si occuperà lei di eseguire il controllo a questo punto. Cordiali saluti

Top