L'esperto Veterinario: domande e risposte

Se hai bisogno di informazioni sull'alimentazione, la cura e l'educazione del tuo amico a quattro zampe.

Ilaria Canzi
Ilaria Canzi
DMV
Federica Tonali
Federica Tonali
DMV
Elena Sgamma
Elena Sgamma
DMV
fai una domanda

DOMANDA/risposta

Gravatar
Lucia

La mia gatta Luna ha due anni.
Sin da piccola ha incominciato ad avere il granuloma eusinofilico, prima nelle coscie e poi nel labbro.
È sempre stata curata dal veterinario con una puntura di cortisone. Il problema è che finito la cura con il cortisone il granuloma si ripresenta. Ritengo che il cortisone preso troppo spesso non faccia bene di conseguenza c'è una cura efficace alternativa?
Si può cercare di prevenire il granuloma? Se si, con cosa?
Lei mangia i bocconcini in gelatina e pochi croccantini in una ciotola di plastica, non beve tanta acqua. Un alimentazione migliore può aiutarmi? Se si, con cosa?
Abbiamo avuto i muratori in casa per qualche mese e la gatta era molto spaventata, il mio veterinario ha detto che probabilmente il granuloma era dovuto allo stress. Ormai i muratori non vengono più ma ha di nuovo il granuloma nel labbro,nella versione più grave che abbia avuto fino adesso. Il veterinario la sta curando con una puntura di cortisone (qualche volta in altre occasioni con una cura di pastiglie di Bentelan da diminuire gradualmente) e sembra che stia reagendo bene, ma come ho detto prima ho paura di esagerare con il cortisone.
Grazie
Lucia

Tonali
Dott.sa Federica Tonali

Salve, purtroppo l'origine dle granuloma eosinofilico é poco chiara. La prevenzione puó essere anche l'uso di ciotole di ceramica (plastica meglio di no). La terapia decisa dal suo veterinario é l'unica che riesce a far regredire la patologia, puó nel caso aggiungere prodotti naturali per il sostegno del sistema immunitario della micia.
Cordiali saluti

Top