L'esperto Veterinario: domande e risposte

Se hai bisogno di informazioni sull'alimentazione, la cura e l'educazione del tuo amico a quattro zampe.

Ilaria Canzi
Ilaria Canzi
DMV
Federica Tonali
Federica Tonali
DMV
Elena Sgamma
Elena Sgamma
DMV
fai una domanda

DOMANDA/risposta

Gravatar
Michela

Salve!
Non so se posso scrivere qui ma ho bisogno di una mano e di alcuni consigli.
Ieri sera una mia amica mi ha regalato un gattino, già svezzato. E mia madre mi ha dato il permesso di tenerlo a patto che non entri in casa - lei è allergica.
La mia amica mi ha detto "nessun problema, viveva fuori nel mio giardinetto e tu vivi in campagna, quindi si abituerà".
Appena arrivata a casa il gattino, ovviamente spaventato, ha cercato rifugio sotto una delle nostre macchine e questo mi ha spaventata un po' visto che dovendo usare le vetture temo possa riaccadere - soprattutto a mio fratello che lascia casa per andare a lavoro alle 6 del mattino e non avrebbe tempo materiale per controllare e farlo uscire.
Quindi, per la prima notte, ho cercato di creare un fortino in cartone per evitare che andasse in giro da solo o che andasse sotto qualche altra macchina.
Nel fortino ho lasciato la ciotola con acqua e cibo, più una cuccia per farlo riparare.

Comprendo che sia spaventato e stressato per il posto nuovo e soprattutto persone nuove... ma non so come comportarmi oggi.
Volevo portarlo di nascosto nella veranda per farlo girare un po' e magari abituarsi a me... ma sfortunatamente non potrò tenerlo li e dovrò sempre rimetterlo fuori.

Mi sembra una costrizione il metterlo dentro il fortino... ma ho davvero paura che possa allontanarsi e non tornare, o peggio: rintanarsi sotto un'altra delle nostre macchine.

Qualche consiglio? Faccio bene a portarlo in veranda con me per tutta la mattina? O devo fidarmi a lasciarlo libero sperando che poi torni dove c'è la ciotola?

Grazie in anticipo

Canzi
Dott.sa Ilaria Canzi

Buongiorno, 
sicuramente aiuterebbe abituarlo alla sua presenza e se fatto in un ambiente sicuro per lui sarebbe l’ideale. Come sta già facendo deve offrirgli un adeguato riparo al coperto, possibilmente lontano dalle macchine, in cui ci siano anche cibo e acqua sempre disponibili.
Cordiali saluti 

Top