L'esperto Veterinario: domande e risposte

Se hai bisogno di informazioni sull'alimentazione, la cura e l'educazione del tuo amico a quattro zampe.

Ilaria Canzi
Ilaria Canzi
DMV
Federica Tonali
Federica Tonali
DMV
Elena Sgamma
Elena Sgamma
DMV
fai una domanda

DOMANDA/risposta

Gravatar
Alessandro

Buongiorno,
Vi scrivo per un'opinione circa la situazione in cui si trova il mio gatto, che ha tutta l'aria di essere critica.

Inizio col dire che ha 15 anni, e nell'arco dell'ultimo mese ha perso almeno un kg di peso, la perdita totale è di 1.5kg (da 5.5 a 4)
Gli abbiamo fatto fare un prelievo del sangue ed ecografia, il risultato è che i valori del fegato sono fortemente sballati(GOT 79 su 15/35 GPT 207 SU 32/87 ALP 390 su 20/70 GGT 12.7 su 0.1/0.6 Bilirubina 7.09 su 0.14/0.26) seguiti dalla creatinina a 2.3 su 0.9/1.9, mentre la colecisti non funziona come dovrebbe.
Inoltre dall'ecografia si è evidenziata una massa all'interno dell'intestino, che si differenzia dalle anse intestinali per stratificazione e volume. Presenta un bordo scuro e spesso 3/5 mm
Da martedì scorso il micio è sotto terapia, gli stiamo somministrando:
Per via urale - Ursacol 1/4 2 volte al giorno per un mese

Tramite punture sottocutanee 1 al giorno per 6 giorni- NaCL Plasil 0.5 Eparmefolin 1/2 boccetta

Per il momento fortunatamente lui mangia, per quanto non assimili bene e non si riesca dunque a farlo salire di peso.
Da qualche giorno defeca poco o niente, ieri l'abbiamo portato e gli è stato fatto un clistere, con successiva visita alla lettiera, da ieri non è più andato però..

La prospettiva del veterinario è di effettuare una laparotomia per verificare la natura della massa presente nell'intestino, cosa attualmente impossibile per via dei valori disastrosi del fegato, che rendono impossibile l'anestesia.

La mie domande:
Posso inviarvi le foto dell'ecografia e delle analisi?

C'è una possibilità che un fegato con tali valori si riprenda, o non hanno il coraggio di dirmi che ci vorrebbe un miracolo per far sì che ciò accada?

Apprezzerei di cuore qualunque consiglio/ considerazione sulla vicenda, e se possibile sull'alimentazione da fargli tenere, tenuta presente la condizione di fegato e colicisti. Io al momento gli sto dando pesce(branzino, orata) cotto al vapore.

Grazie infinitamente per il vostro tempo
Buongiorno,
Vi scrivo per un'opinione circa la situazione in cui si trova il mio gatto, che ha tutta l'aria di essere critica.

Inizio col dire che ha 15 anni, e nell'arco dell'ultimo mese ha perso almeno un kg di peso, la perdita totale è di 1.5kg (da 5.5 a 4)
Gli abbiamo fatto fare un prelievo del sangue ed ecografia, il risultato è che i valori del fegato sono fortemente sballati(GOT 79 su 15/35 GPT 207 SU 32/87 ALP 390 su 20/70 GGT 12.7 su 0.1/0.6 Bilirubina 7.09 su 0.14/0.26) seguiti dalla creatinina a 2.3 su 0.9/1.9, mentre la colecisti non funziona come dovrebbe.
Inoltre dall'ecografia si è evidenziata una massa all'interno dell'intestino, che si differenzia dalle anse intestinali per stratificazione e volume. Presenta un bordo scuro e spesso 3/5 mm
Da martedì scorso il micio è sotto terapia, gli stiamo somministrando:
Per via urale - Ursacol 1/4 2 volte al giorno per un mese

Tramite punture sottocutanee 1 al giorno per 6 giorni- NaCL Plasil 0.5 Eparmefolin 1/2 boccetta

Per il momento fortunatamente lui mangia, per quanto non assimili bene e non si riesca dunque a farlo salire di peso.
Da qualche giorno defeca poco o niente, ieri l'abbiamo portato e gli è stato fatto un clistere, con successiva visita alla lettiera, da ieri non è più andato però..

La prospettiva del veterinario è di effettuare una laparotomia per verificare la natura della massa presente nell'intestino, cosa attualmente impossibile per via dei valori disastrosi del fegato, che rendono impossibile l'anestesia.

La mie domande:
Posso inviarvi le foto dell'ecografia e delle analisi?

C'è una possibilità che un fegato con tali valori si riprenda, o non hanno il coraggio di dirmi che ci vorrebbe un miracolo per far sì che ciò accada?

Apprezzerei di cuore qualunque consiglio/ considerazione sulla vicenda, e se possibile sull'alimentazione da fargli tenere, tenuta presente la condizione di fegato e colicisti. Io al momento gli sto dando pesce(branzino, orata) cotto al vapore.

Grazie infinitamente per il vostro tempo

Alessandro
Alessandro

Canzi
Dott.sa Ilaria Canzi

Buongiorno, 
come alimentazione può utilizzare un alimento commerciale epato oppure una alimentazione casalinga epatica formulata da una nutrizionista. Per quanto riguarda la prognosi ci sarebbe da capire dov’e  la massa a livello intestinale e come le ha detto il collega ci sarebbe bisogno di biopsie ed esame istologico sia di fegato che della massa intestinale per capire di cosa si tratta ed eventualmente impostare una terapia. 
Cordiali saluti 

Top