L'esperto Veterinario: domande e risposte

Se hai bisogno di informazioni sull'alimentazione, la cura e l'educazione del tuo amico a quattro zampe.

Ilaria Canzi
Ilaria Canzi
DMV
Federica Tonali
Federica Tonali
DMV
Elena Sgamma
Elena Sgamma
DMV
fai una domanda

DOMANDA/risposta

Gravatar
Celeste

Salve mi chiamo Celeste. Grazie per la possibilità che date alle persone di poter avere un consiglio.
Più breve possibile : gatto di 4 mesi trovato in campagna a Mantova. Svezzato coccolone ma molto mageo. Lo tengo in appartamento e trovo veterinario che viene a vederlo a casa, mi fa fare tresaderm sverminare e antipulci. Lo porto fuori 3 volte con guinzaglio, gli piace. Poi faccio vaccino e poco dopo comincia diarrea e a mangiare di meno, lo trovo dopo tre gg di diarrea che non si regge in piedi, non riesce a mangiare e cade. Il veterinario lo prende su: sangue feci e urine tutte ok. Polipo in orecchio sin da togliere più avanti con calma dice. Dice anche che sembra dai movimenti atassici e scoordinati avere sindrome cerebellare (problema neurologico al cervelletto). Per avere la sicurezza dice che dovrei fare risonanza ma costa molto, quindi: cortisone, se non funziona medicina per la toxoplasmosi, perché anche quell'esame è costoso. Vuole praticamente andare per esclusione.
Dopo un solo gg di cortisone Amedeo stava già meglio e al termine della settimana di cura era un gattino in formissima. Comncio a scalare su prescrizione: 1/4 di cp a giorni alterni. Abbattuto quasi da subito, me la aumenta a 1/2 a giorni sempre alterni. Lo vedo comunque giù. Non mangia, non beve, trema, dorme e basta e tiene testa inclinata. Gengive un po' rosse.
Cerco come una matta su Internet dalla foga di capire cosa avesse il mio cucciolo, arrivato in un momento in cui avevo così tanto bisogno (scusate la digressione d'amore). Provo per sicurezza anche la temperatura e la trovo a 40,5. Il veterinario mi prescrive amoxicillina 0,5 ml due volte al dì.
Questo è oggi. Lo alimento e idrato con siringa poiché rifiuta tutto

Canzi
Dott.sa Ilaria Canzi

Buongiorno, 
purtroppo i sintomi sono indicativi di diverse patologie. Sarebbero necessari approfondimenti diagnostici per arrivare alla diagnosi ed impostare la giusta terapia. Probabilmente viste le condizioni del suo gatto sarà necessario un ricovero. 
Cordiali saluti 

Top