L'esperto Veterinario: domande e risposte

Se hai bisogno di informazioni sull'alimentazione, la cura e l'educazione del tuo amico a quattro zampe.

Ilaria Canzi
Ilaria Canzi
DMV
Federica Tonali
Federica Tonali
DMV
Elena Sgamma
Elena Sgamma
DMV
fai una domanda

DOMANDA/risposta

Gravatar
Piero

Salve, ho inviato una domanda ma forse ho commesso qualche errore. Il 26/06 il mio cane, nel tentativo di prendere di corsa e con foga una pigna che avevo lanciato (me ne pento) potrebbe essere entrato in cotatto con un forasacco. Ha immediatamente cominciato a tossire, con conati di vomito come se volesse espellere qualcosa, ed è andato avanti in maniera intermittente per tutta la sera. Al mattino sono andato dal veretinario, ha sedato Yuri ed ha ispezionato la trachea, senza andare oltre. Mi ha detto che ha trovato una laringo/tracheite, dovuta probabilmente all'irritazione di terra o pollini ingeriti/inalati dal cane. Mi ha prescritto 7gg di amoxicillina e cortisone. Io però ho paura che un eventuale forasacco possa essere arrivato in profondità, e che lui possa non essersene accorto, non avendo esplorato l'albero bronchiale. Terminata la cura non vi sono stati grossi miglioramenti. Allora ha effettuato una rx torace ed una nuova laringoscopia fino alla biforcazione (non possiede endoscopio flessibile). La rx è normale, dice che anche se non si vede il forasacco, in caso dipresenza ci sarebbe stata qualche area di infiammo polmonare. Ancora presenza di laringo-tracheite. Dovrò somministrare 1 settimana di sciroppo per la tosse e meloxycam. Vorrei un vostro parere in merito.

Tonali
Dott.sa Federica Tonali

Salve, il collega ha eseguito tutte le indagini anche strumentali del caso,probabilmente la prima terapia doveva si essere prolungata,cosa che è avvenuto con la seconda indagine del collega. Spero che il suo cane ora stia meglio. Cordiali saluti

Top