L'esperto Veterinario: domande e risposte

Se hai bisogno di informazioni sull'alimentazione, la cura e l'educazione del tuo amico a quattro zampe.

Ilaria Canzi
Ilaria Canzi
DMV
Federica Tonali
Federica Tonali
DMV
Elena Sgamma
Elena Sgamma
DMV
fai una domanda

DOMANDA/risposta

Gravatar
Cosimo

Buongiorno, sono in possesso di una dobermann di 13 mesi. In passato ho avuto esperienze con questa razza ma all'epoca vivevo in campagna e i dobermann, quattro per l'esattezza, non erano abituati a socializzare con altri cani.

Ora vivo in città e possiedo Luna dall'età di 70 giorni. Ho cercato di farla crescere in modo amorevole, ahimè anche viziandola. Ho sempre frequentato le aree cani. All'età di sei mesi ha frequentato un corso di educazione base. L'addestratore, che per molti motivi imparai ad apprezzare, mi disse che dopo i 4, 5 mesi il cane non doveva essere più portato alle aree cani perché ormai non avrebbe appreso altro. Consiglio che non ho mai seguito. Nonostante siano ancora ben note le dicerie sui dobermann, posso affermare con orgoglio che Luna finora è stata un esempio per tutti, giocando sempre con cani di piccola e grossa taglia e senza mai essere aggressiva nei confronti delle persone. Solo in due occasioni ha risposto ad una evidente aggressione da parte di due cani. Per fortuna tutto si è svolto al guinzaglio ed è durato pochi secondi.

Ha sempre avuto un carattere grezzo e non delicato come ho notato in tante femmine di dobermann. Nonostante questo, quando incontra un cane, indifferentemente se lo conosce oppure no, si schiaccia a terra come in un agguato poi si avvicina lentamente, annusa il naso dell'altro cane o poi gioca. Ho sempre pensato che, nonostante la sua irruenza, preferisca un approccio soft.

Il grande "Ma".

Per due giorni consecutivi sono accaduti due episodi simili.

Nel primo mi accingevo ad entrare in un'area cani dove Luna ha trascorso i primi mesi di vita. Nell'area era già presente un husky maschio adulto, amico di vecchia data, ed un maschio meticcio che non conoscevo. Come faccio sempre, in presenza di nuovi cani, chiedo prima di entrare ed approccio Luna al guinzaglio. Il meticcio voleva sicuramente giocare anche se per farlo, si è lanciato sulla mia che ha tentato di aggredirlo. Per fortuna non si sono toccati.

Il giorno dopo, in un'altra area cani, che frequento abitualmente da due mesi, (ho cambiato casa) Luna giocava con un maschio adulto di pastore tedesco quando si avvicina una femmina di meticcio. Anche in questo caso il meticcio era ben disposto a giocare ma la mia no. Sono riuscito a prenderla in braccio prima che lei lo aggredisse.

Mi domando se il suo comportamento è dovuto alla gelosia verso quelle che considera le sue aree cani, se è gelosa dei maschi suoi amici o se semplicemente non è detto che tutti debbano esserle simpatici. In questi giorni nei parchi ha conosciuto cani nuovi comportandosi bene come al solito.

Da circa dieci giorni ha terminato il suo secondo calore.

Credo che ci sia un problema latente che non vorrei sottovalutare.

Grazie mille

Tonali
Dott.sa Federica Tonali

Salve, probabilmente il comportamento di Luna é riferibile al momento del calore che giustificherebbe il non volersi approcciare con l'altro maschio e il non voler condividere con la femmina il compagno di giochi.
Presti attenzione al prossimo calore, a meno no che decida di farla sterilizzare.
Cordiali saluti

Top