Toxoplasmosi

06/08/2015
Toxoplasmosi

Toxoplasmosi

E’ una malattia causata dal protozoo Toxoplasma gondii che colpisce il cane, ma anche l’uomo. Il protozoo compie nel corpo del cane solo il ciclo extraintestinale, per cui non abbiamo nessuna eliminazione della sua forma infestante (a differenza del gatto, che è l’ospite definitivo del parassita e che è in grado di emettere oociti tramite le feci). L’uomo e il cane si infettano ingerendo terriccio inquinato da oocisti, verdure contaminate o nutrendosi con carne bovina, suina, ovina, equina crude o mal cotte contenenti le cisti di toxoplasma.
 
Generalmente la toxoplasmosi è asintomatica. A complicare il quadro clinico vi è anche la possibilità che la toxoplasmosi “entri in gioco” in associazione a patologie virali quali il cimurro. Di solito a essere maggiormente colpiti sono i cuccioli e gli anziani oltre a esemplari con sistema immunitario depresso: nei cani giovani la toxoplasmosi si presenta con sintomi quali febbre alta, difficoltà respiratorie, tonsillite, diarrea, vomito. Nei cani anziani compaiono tremori, convulsioni, paresi e paralisi oltre a lesioni oculari.

RIPRODUZIONE RISERVATA

Si ringrazia per i contenuti Giunti Editore - De Vecchi

Comments powered by Disqus
Top