Cataratta

03/08/2015
Cataratta

Cataratta

La cataratta è un’opacizzazione del cristallino dell’occhio del cane associata a difficoltà visiva. Può essere congenita o acquisita in seguito a malattie metaboliche o traumi. È più facile l’insorgenza nel cane anziano, anche se non è da confondere con la fibrosi, che è fisiologica nei soggetti di età avanzata (il cristallino ha una colorazione azzurra, ma ciò non preclude la penetrazione della luce e non comporta, quindi, difficoltà visive).
 
La cataratta porta con sé difficoltà visiva (sfocata o annebbiata) che si aggrava con l’avanzamento della patologia nel cane.
 
Nelle fasi iniziali è possibile rallentare lo sviluppo della cataratta con l’impiego di opportuni prodotti farmacologici, mentre nelle forme avanzate l’unico trattamento possibile è l’asportazione del cristallino mediante intervento chirurgico. Dato che il cane ha carenze visive, occorre evitare che in casa si possa trovare a contatto con spigoli o eliminare eventuali ostacoli.

RIPRODUZIONE RISERVATA

Si ringrazia per i contenuti Giunti Editore - De Vecchi

Comments powered by Disqus
Top