Terrier nero russo

20/10/2014
Terrier nero russo
ORIGINI
È una razza recentissima, nata negli anni Cinquanta per desiderio del Ministero della difesa sovietico che voleva una razza canina autoctona in grado di potere coadiuvare polizia ed esercito. La razza, ottenuta dall’incrocio tra Riesenschnauzer (Schnauzer gigante), Airedale terrier, Terranova e Rottweiler, è stata riconosciuta dalla FCI nel 1984.

ASPETTO E CARATTERISTICHE
È un cane molto lontano dall’immagine che si ha solitamente dei Terrier, assomigliando molto di più al tipo Schnauzer. La taglia è superiore alla media, l’ossatura e la muscolatura sono massicce. La testa è lunga, con fronte piatta; lo stop marcato ma non troppo accentuato. La canna nasale è parallela alla linea del cranio. Il muso massiccio. I baffi e la barba danno al muso una forma tronca e quadrata. Gli occhi sono piccoli, di forma ovale, di colore scuro. Le orecchie sono attaccate alte, pendenti, piccole, di forma triangolare. Il tronco è massiccio. Gli arti sono diritti e muscolosi, di ossatura forte. La coda è attaccata alta, grossa, tagliata corta (si lasciano da 3 a 4 vertebre). Pelo: ruvido, duro, estremamente fitto. Sul muso forma baffi, barba e sopracciglia ben evidenti. Sottopelo fitto e ben sviluppato. Colore: nero o nero con peli grigi. Taglia: maschi 66-72 cm; femmine 64-70 cm.

ATTITUDINI
È un cane dal carattere molto forte, nervoso, vigoroso ed equilibrato ma con spiccatissime reazioni di difesa. Non è molto adatto ai bambini. È assai diffidente verso gli estranei e può essere piuttosto mordace. È un vero cane da guardia e difesa, anche se è stato annoverato a lungo tra i Terrier. Pur essendo assai intelligente è addestrabile solo da una mano esperta. Non è molto adatto ai neofiti.

SALUTE
È un cane estremamente rustico e robusto.

DOVE TENERLO
Sia la taglia sia la funzione di cane da guardia suggeriscono il giardino, ma è bene che stia il più spesso possibile in compagnia del padrone, con cui deve instaurare un ottimo rapporto per non diventare testardo e caparbio.
Il cane è stato annoverato a lungo fra i Terrier, ma la sua costruzione e il suo carattere, tipici dei cani di tipo Schnauzer, hanno spinto la FCI a inserirlo nel Gruppo 2.

FCI 327 Gruppo 2

Tchiorny terrier, Terrier noir, Schwarzer Terrier, Black terrier, Terrier negro

Nazionalità: Russia

Sezione: 1 Tipo Pinscher e Schnauzer Sottosezione: 4 Tipo Tchiorny Terrier

RIPRODUZIONE RISERVATA

Si ringrazia per i contenuti Giunti Editore - De Vecchi

Comments powered by Disqus
Top