Sussex spaniel

20/10/2014
Sussex spaniel
ORIGINI
Creato nel XIX secolo, è originario della regione del Sussex che dà il nome alla razza. Il suo riconoscimento ufficiale avvenne nel 1885.

ASPETTO E CARATTERISTICHE
È un cane massiccio, di costruzione solida, attivo, energico. Il suo movimento caratteristico, molto raccolto, è diverso da quello di tutti gli altri Spaniel. Gli occhi sono di color nocciola, piuttosto grandi, non prominenti, con espressione dolce. Le orecchie sono spesse, piuttosto grandi, a forma di lobo, attaccatura moderatamente bassa e aderenti alla testa. La coda, attaccata bassa e dotata di movimenti vivi, non è mai portata più alta della linea del dorso. Può essere accorciata a una lunghezza di 12,75-17,75 cm. Pelo: abbondante e piatto, con sottopelo molto fitto per resistere alle intemperie. Le orecchie sono coperte da pelo soffice, ondulato, ma non troppo abbondante. Ci sono frange moderate sia negli arti anteriori sia in quelli posteriori. La coda è coperto da un pelo denso, ma senza frange. Colore: marrone (fegato) dorato intenso, particolarmente all’estremità degli arti. Il marrone scuro o il color pulce non sono desiderabili. Taglia: ideale 38-41 cm.

ATTITUDINI
È un cane mite e quasi “pensieroso” quando non è in attività, mentre diventa grintoso ed energico quando inizia a lavorare. È un grande abbaiatore, adatto alla cerca e al riporto di piccoli animali selvatici; è molto apprezzato anche come cane da compagnia.

NOTE
Non è molto diffuso tra i cacciatori perché al tramonto il suo pelo color fegato dorato si confonde con i colori del bosco e degli animali selvatici, quindi c’è un alto rischio di colpirlo per errore.

FCI 127 Gruppo 8

Nazionalità: Gran Bretagna

Sezione: 2 Cani da cerca

RIPRODUZIONE RISERVATA

Si ringrazia per i contenuti Giunti Editore - De Vecchi

Comments powered by Disqus
Top