Shih tzu

20/10/2014
Shih tzu
Lo Shih Tzu è una razza canina di origine tibetana e, secondo la classificazione F.C.I (Federazione Cinofila Internazionale), fa parte del gruppo 9, “Cani da compagnia”.
 
Il suo nome “Shih Tzu” significa “cane-leone” ed effettivamente questo cane piccolo, ma molto robusto, assomiglia ad un leone in miniatura.
 
Viene spesso confuso con il Lahsa apso e il Pechinese, con cui condivide le terre di origine e l’aspetto “esotico”, ma sono molte le differenze fra loro.
 
 

Shih Tzu: le origini

 
Le origini dello Shih Tzu sono molto antiche: documenti e disegni risalenti al XVI secolo, mostrano dei piccoli cani somiglianti a dei leoni in miniatura e pare che gli esemplari maschi fossero ritenuti sacri dai buddisti dei monasteri tibetani.
 
Nel XVII secolo questi cani sono stati portati dal Tibet alla città proibita di Pechino ed allevati incrociandoli con il Lhassa Apso, il Tibetano e il Pechinese.
 
Lo Shih Tzu è diventato il cane preferito dalla corte imperiale cinese. Venivano dati dai monaci agli imperatori come omaggio accompagnato dalla benedizione.
 
La Cina divenne una Repubblica nel 1912, dopo di che esemplari di Shih Tzu trovarono la strada verso l’Occidente, anche se il primo cucciolo esportato in Inghilterra risale al 1930.
 
Fu riconosciuta come razza separata delle altre razze orientali nel 1934 ed ottenne dal Kennel Club un proprio Libro Origini nel 1940.
 
Oggi questa razza è molto popolare e conosciuta sia come cane da compagnia che come cane da esibizione.
 
 
 
Shih Tzu, foto di repertorio

 

Shih Tzu: aspetto

 
Secondo lo Standard, lo Shih Tzu, è un cane robusto, abbondantemente ricoperto di pelo, ma non esageratamente, con un caratteristico portamento spavaldo e un muso ‘a crisantemo’”.
 
Lo Shih Tzu è un cane di piccola taglia, mesomorfo (ovvero ben proporzionato tra larghezza e altezza del corpo) e brachicefalo (con la forma della testa leggermente incassata).
 
L'altezza dello Shih Tzu adulto è generalmente compresa tra 25 e 28 cm, il peso tra 4 e 8 kg.
 
La testa è ampia, rotonda, larga fra gli occhi. Con pelo arruffato, buona barba e baffi, pelo che cresce verso l’alto sopra la canna nasale dando il tipico effetto “crisantemo”.
 
Il muso è di grande ampiezza, squadrato, corto, senza pieghe, piatto e con molto pelo.
Il tartufo è nero o fegato scuro nei cani fegato o a macchie fegato.
 
Gli occhi sono grandi, scuri, rotondi, ben distanziati ma non sporgenti, dall’espressione dolce. Nei cani color fegato o a macchie fegato, è permesso un colore degli occhi più chiaro.
 
Le orecchie sono grandi, con lunga cartilagine, portate cadenti. Inserite leggermente sotto la corona del cranio, tanto abbondantemente ricoperte di pelo che pare che questo si mescoli col pelo del collo.
 
Il top-line è uniforme e il corpo è un po' più lungo dell'altezza al garrese.
La coda è abbondantemente piumata ed è portata gaiamente sopra il dorso. Inserita alta.
 
Il mantello dello Shih Tzu ha un sottopelo lanoso, ricoperto da un pelo lungo e setoso.
 
Lo standard dello Shih Tzu ammette i seguenti colori: "rosso, fulvo, sesamo, bianco, pezzato, grigio, brizzolato, nero, blu, merle, giallastro, leggero, arlecchino, pepe e sale, arlecchino, albicocca, argento, marrone, fegato, limone, arancia, carbone, topo, crema, cioccolato, marroncino, cannella, foca, zibellino, dorato, viola, ruddy, bronzo, lilla, camoscio, sabbia".
 
 
 
Shih Tzu cucciolo, foto di repertorio
 

Shih Tzu: carattere ed educazione

 
Lo Shih Tzu è un ottimo cane da compagnia: sempre allegro e vivace, è un vero coccolone che si affeziona in modo viscerale al suo padrone. Ama la compagnia ed è adatto ai bambini.
 
Molto brillante e vigile, necessita sempre di attenzioni ed è noto per la sua immensa simpatia, pur conservando un temperamento assai fiero: con i suoi umani sa essere simpatico e allegro, ma al tempo stesso anche testardo ed orgoglioso.
 
Lo Shih Tzu è un po’ diffidente verso gli estranei, ma solo inizialmente e allo stesso modo non è molto espansivo con gli altri cani, ma è una delle poche razze che non crea problemi di inserimento nei confronti dei bambini o di altri animali, cani e gatti vengono considerati volentieri dei compagni.
 
Lo Shih Tzu abbaia pochissimo eccetto per le necessità.
 
È particolarmente adatto a vivere in appartamento e non necessita di grandi spazi.
 
Più incline alla complicità che alla sottomissione, non si può dire che lo Shih Tzu sia un modello di obbedienza, tende infatti ad essere molto testardo, va perciò educato con dolcezza ma anche fermezza affinché non prenda il sopravvento sul padrone.
 
Talvolta se attratto da qualcosa di interessante per lui lo si può chiamare senza risultato, tanto lo Shih Tzu farà finta di non sentire! Sarà perciò cura del suo educatore cercare di plasmare il suo carattere fin da piccolo.
 
 

Shih Tzu, foto di repertorio

 

Shih Tzu: salute ed alimentazione

 
Gli Shih Tzu hanno un'aspettativa di vita media intorno ai 12-14 anni.
Sono soggetti a parecchie malattie, anche di origine genetica: sono brachicefali, quindi hanno difficoltà respiratorie (e per questo russano molto), potrebbero soffrire di ipotiroidismo, ernia al disco o manifestare problemi ad occhi e orecchie e cardiopatie.
Un aspetto importante nella cura dello Shih Tzu è la toelettatura. Anche se non si ha intenzione di portarlo alle mostre canine, il suo pelo folto necessita di una cura particolare (si consiglia di rivolgersi a un professionista in toelettatura di cani), anche molte volte l’anno.
 
Perde comunque pochissimo pelo, quindi lo Shih Tzu è consigliato per chi soffre di allergie, ma il manto può crescere a dismisura e ha bisogno di essere accorciato (non tosato!) periodicamente.
 
Ovviamente va anche spazzolato spesso, meglio se tutti i giorni, per evitare i nodi e deve essere lavato ogni 7-15 giorni.
 
Va prestata particolare attenzione alla pulizia delle orecchie, controllando il pelo intorno ad esse che deve rimanere pulito e morbido. 
 
Anche la pulizia degli occhi è importante; deve essere condotta quotidianamente, specialmente dopo le uscite per le passeggiate, in quanto lo Shih Tzu ha occhi particolarmente sensibili.
 
Come molte altre razze di piccola taglia, occorre fare attenzione alla cura dei denti: l’asportazione del tartaro deve essere eseguita dal veterinario.
 
Lo Shih Tzu è un ottimo cane da appartamento: vive bene anche senza un giardino, ma ha bisogno di uscire spesso.
 
Necessita di attenzione anche nelle quantità di cibo somministrate, in quanto questi sono cani voraci e tendono ad ingrassare con facilità.
 
 
 
 
 

SCHEDA TECNICA A CURA DI GIUNTI EDITORE:

ORIGINI
Le sue origini sono antichissime: proviene dall’incrocio tra cani esistenti nel palazzo dell’Imperatore cinese, di cui si sa poco o nulla, con il Lhasa apso. Il suo nome significa “caneleone”, e anticamente veniva infatti tosato in modo da assomigliare a un piccolo leone, animale sacro nella religione buddhista.

ASPETTO E CARATTERISTICHE
È un piccolo cane dal portamento altero, con corpo piuttosto allungato, compatto e vigoroso. La testa è larga, rotonda, spaziosa tra gli occhi, con pelo scompigliato, ben ricadente sugli occhi, folta barba e mustacchi. Il pelo che parte dal naso è sospinto verso l’alto e forma un curioso disegno a crisantemo. Muso quadrato, corto ma non rugoso. La dentatura è prognata. Gli occhi sono grandi, scuri, rotondi, non sporgenti. Orecchie grandi, portate cadenti, ricoperte pesantemente di pelo, tanto da confondersi con quello del corpo. Gli arti sono corti, forti e muscolosi, con ossatura robusta. La coda, pesantemente frangiata e ben arrotolata sul dorso, è attaccata alta e portata allegramente. Pelo: lungo, denso, non arricciato, con buon sottopelo. Colore: sono ammessi tutti i colori, ma è particolarmente apprezzata una fiammatura bianca sulla fronte, come pure l’estremità bianca della coda. Taglia: peso massimo 9 kg circa.

ATTITUDINI
È un cane veramente delizioso sia per l’aspetto che per il carattere gioviale. È sempre allegro, astutissimo e coraggioso, capace di combinare ogni tipo di marachella ma di farsi anche perdonare con le sue espressioni quasi umane. È esclusivamente un cane da compagnia, ideale per bambini abbastanza grandi che siano in grado di maneggiarlo con il dovuto rispetto, senza fargli del male. Nonostante la piccola taglia e il carattere dolce, è un cane che sa farsi rispettare e che non ama essere preso in giro. È capace di “tenere il muso” per ore se ritiene di essere stato sgridato ingiustamente.

SALUTE
È un cane robusto, al di là dell’apparenza da fragile peluche. Può esserci qualche difficoltà durante il parto e gli occhi vanno tenuti sempre puliti.

DOVE TENERLO
È esclusivamente un cane da appartamento.

NOTE
Il pelo necessita di molte cure, specie per i soggetti da esposizione.

FCI 208 Gruppo 9

Nazionalità: Tibet e Gran Bretagna

Sezione: 5 Cani del Tibet

RIPRODUZIONE RISERVATA

Si ringrazia per i contenuti Giunti Editore - De Vecchi

Comments powered by Disqus
Top