Segugio della stiria a pelo ruvido

20/10/2014
Segugio della stiria a pelo ruvido
ORIGINI
La razza fu creata da Carl Peitinger, un industriale cinofilo della Stiria, che incrociò una femmina di Segugio di Hannover con un Segugio dell’Istria morfologicamente perfetto e dotato di grande attitudine al lavoro. I migliori soggetti nati da questa coppia furono mantenuti e utilizzati per la riproduzione, dando così origine alla nuova razza.

ASPETTO E CARATTERISTICHE
È un cane di taglia media, dotato di ossatura solida; l’espressione è austera, ma non cattiva. Il cranio è leggermente bombato, con osso occipitale ben sviluppato. Lo stop è marcato Gli occhi sono di colore marrone. Le orecchie, non troppo grandi, sono portate piatte contro le guance e coperte di pelo fine. La coda è di lunghezza media, forte alla base, con pelo folto, mai arrotolata ma portata verso l’alto a forma di falcetto; la faccia inferiore è a spazzola, ma non dotata di fiocco. Pelo: ruvido, non irsuto né lucente, duro. Sulla testa il pelo è più corto che sul corpo. Sono presenti baffi. Colore: rosso e giallo pallido. La stella bianca sulla pettorina è ammessa. Taglia: maschi 47-53 cm; femmine 45-51 cm.

ATTITUDINI
È un Segugio polivalente, utilizzato non solo per spingere la selvaggina, ma anche come specialista nella ricerca su pista di sangue nei difficili terreni di montagna. È un cane da caccia appassionato e solido, molto sicuro di sé, testardo e grintoso sul lavoro, anche se allegro. Molto intelligente e serio, è notevolmente legato al padrone e può essere anche un buon cane da famiglia purché gli venga garantito il giusto esercizio fisico.

NOTE
Apprezza particolarmente la pulizia dei locali in cui vive.

FCI 62 Gruppo 6

Steirischer Rauhhaarbracke, Brachet de Styrie à poil dur, Styrian coarsehaired hound, Sabueso estirio de pelo duro

Nazionalità: Austria

Sezione: 1 Segugi
Sottosezione: 2 Taglia media

RIPRODUZIONE RISERVATA

Si ringrazia per i contenuti Giunti Editore - De Vecchi

Comments powered by Disqus
Top