Poitevin

20/10/2014
Poitevin
ORIGINI
Venne creato nel 1692 dal marchese Francois de Larrye, che incrociò diversi tipi di Segugio con il Foxhound. Quasi estinta ai tempi della Rivoluzione francese, la razza venne in seguito faticosamente recuperata, partendo dai pochissimi soggetti rimasti.

ASPETTO E CARATTERISTICHE
È un cane molto distinto, che riunisce a un alto livello di perfezione sia la forza che l’eleganza e leggerezza. La testa è allungata ma senza eccesso, non troppo larga, con moderata protuberanza occipitale. Il cranio, piatto piuttosto che bombato, si appiattisce in modo appena accennato sulle canne nasali. Gli occhi sono grandi, bruni, cerchiati di nero, con sguardo molto espressivo. Le orecchie, di larghezza media, sono attaccate un poco basse, medio-lunghe, sottili e leggermente girate in avanti. La coda è di lunghezza media, fine e non a spiga, di buona attaccatura, portata con eleganza a formare una leggera curva. Pelo: corto e brillante. Colore: tricolore, nero, a macchie grandi e talvolta anche bianco e arancione. Molti soggetti sono di colore grigio lupo. Taglia: 62-72 cm per i maschi; 60-70 cm per le femmine.

ATTITUDINI
È un eccezionale Segugio adatto a ogni tipo di terreno e di selvaggina, di grande resistenza, energico e grintoso, estremamente appassionato al suo lavoro. Galoppa facilmente, salta con leggerezza e passa bene nelle macchie. È molto affettuoso con il padrone e ama moltissimo i bambini, che tende addirittura a difendere e proteggere: però può vivere in famiglia solo se gli si garantisce molto esercizio fisico.

NOTE
In passato è stato utilizzato anche come cacciatore di lupi.

FCI 24 Gruppo 6

Nazionalità: Francia

Sezione: 1 Segugi
Sottosezione: 1 Taglia grande

RIPRODUZIONE RISERVATA

Si ringrazia per i contenuti Giunti Editore - De Vecchi

Comments powered by Disqus
Top