Norrbottenspets

20/10/2014
Norrbottenspets
ORIGINI
Le origini si perdono nella storia della cinofilia: ciò che si conosce senza dubbio è la sua origine assolutamente nordica.

ASPETTO E CARATTERISTICHE
È un piccolo cane di tipo Spitz che si presenta squadrato, compatto e tozzo, con una muscolatura asciutta e forte. Il portamento è aitante, a testa e coda alte. La razza si presenta con un forte dimorfismo sessuale ma l’esemplare ideale è per entrambi i sessi un piccolo Spitz ben tipicizzato, attento, buon guardiano, di costituzione armoniosa e buon carattere. Il cranio è affilato, con orecchie attaccate alte e relativamente piccole; gli occhi sono scuri e brillanti ed esprimono calma e voglia di fare. Le orecchie sono attaccate alte, di grandezza un po’ inferiore alla media, con pelo rado e tenute ben dritte. La coda è attaccata relativamente alta, portata piuttosto alta e in semicerchio, con la punta che tocca i lati della coscia. Quando viene distesa non deve superare la punta del garretto. Pelo: duro, corto, dritto e piuttosto serrato, con sottopelo fine e denso. La lunghezza varia in funzione delle zone del corpo, essendo più lungo attorno al collo e sulle cosce e più corto sul cranio e sulle facce anteriori degli arti. Colore: sono ammessi tutti i colori. Quello ideale è il bianco con macchie gialle o rosso brune. Taglia: maschi 45 cm; femmine 42 cm.

ATTITUDINI
Si presta bene a essere utilizzato come cane da caccia, nella quale è attento e coraggioso. Dà l’impressione di essere un cane sveglio e attivo, amabile e sicuro di sé, mai nervoso, pauroso o aggressivo. È molto amante delle coccole e della pulizia.

NOTE
È stato usato anche come cane da traino.

FCI 276 Gruppo 5

Spitz de Norrbotten, Norrbottenspitz, Norrbottenspitz, Spitz de Norrbotten, Spitz di Norrbotten

Nazionalità: Svezia

Sezione: 2 Cani nordici da caccia

RIPRODUZIONE RISERVATA

Si ringrazia per i contenuti Giunti Editore - De Vecchi

Comments powered by Disqus
Top