Landseer

20/10/2014
Landseer
ORIGINI
Probabilmente ha origini analoghe al Terranova, nascendo dall’incrocio dei grandi cani da orso scandinavi con altri cani: in questo caso non canadesi, ma norvegesi. Alla razza è stato dato il nome del pittore Edwin Landseer, il quale dipinse un famoso quadro raffigurante un cane bianconero che con ogni probabilità era un Terranova e non… un Landseer! La razza si è evoluta in Norvegia ed è poi stata “adottata” da Germania e Svizzera: questi paesi sono anche gli unici ad allevarla in numero consistente, perché nel resto del mondo il cane è poco conosciuto e confuso con il Terranova, che gli viene comunque preferito. Negli Stati Uniti e in Canada il Landseer non è neppure riconosciuto ufficialmente.

ASPETTO E CARATTERISTICHE
È un cane grande e robusto, dalle forme armoniose. Assomiglia molto al Terranova (vedi), con cui viene spesso confuso (anche perché il Terranova bianco e nero viene definito “di tipo Landseer”, mentre il Landseer viene anche detto “tipo continentale europeo”). In realtà il Landseer ha arti più sviluppati, testa meno pesante, sottopelo meno fitto; e può essere solo bianconero. La testa è larga, massiccia. Gli occhi sono di colore bruno e bruno scuro, mediamente infossati, tagliati a mandorla. Le orecchie, di grandezza media, sono aderenti alla testa, rivolte verso gli occhi, e hanno forma triangolare. Gli arti sono molto robusti, lunghi, perfettamente diritti. La coda, forte, arriva al massimo sotto il garretto: è ben fornita di pelo folto e compatto; non deve essere portata a bandiera né arrotolata sul dorso. Pelo: lungo, liscio e folto. Corto sulla testa. Colore: quello di base è il bianco luminoso, con chiazze nere discontinue sul corpo e sulla groppa. La testa è nera, il muso presenta una macchia bianca simmetrica non troppo grande, allungata alle estremità. Tracce color fuliggine sul fondo bianco non costituiscono difetto ma non sono particolarmente gradite. Taglia: maschi 72-80 cm; femmine 67-72 cm.

ATTITUDINI
È molto più riservato del Terranova, meno giocherellone, in una parola più “serioso”. Ha tempra molto forte, è meno docile del Terranova e meno facile da addestrare. L’utilizzo invece è lo stesso: sono entrambi cani da lavoro in acqua, con spiccata attitudine al salvataggio.

SALUTE
È ancora più robusto del Terranova. Non pone praticamente mai problemi di salute.

DOVE TENERLO
La grande mole suggerisce il giardino, anche perché il Landseer ha un carattere più riservato di quello del Terranova: la compagnia umana gli piace molto, ma non gli è indispensabile. Deve fare molto moto e, possibilmente, nuotare ogni volta che se ne presenta l’occasione.

NOTE
In Italia è quasi sconosciuto ed è molto difficile trovare un cucciolo.

FCI 226 Gruppo 2

Nazionalità: Germania e Svizzera

Sezione: 2 Molossoidi e cani da montagna
Sottosezione: 2 Tipo montagna

RIPRODUZIONE RISERVATA

Si ringrazia per i contenuti Giunti Editore - De Vecchi

Comments powered by Disqus
Top