Kai

20/10/2014
Kai
ORIGINI
Questa razza trova la sua origine nei cani di taglia media esistenti da lungo tempo in Giappone. La zona di provenienza è nel distretto di Kai (prefettura di Yamanashi), regione circondata da montagne. Questa razza, a cui è stato attribuito anche il nome di Kai toraken, è stata dichiarata “monumento nazionale” nel 1934.

ASPETTO E CARATTERISTICHE
È un cane di taglia media, ben proporzionato, robusto di costituzione e dotato di forte muscolatura. Possiede le caratteristiche tipiche di un cane che vive nella regione montagnosa del Giappone: arti vigorosi e garretti particolarmente sviluppati. Gli occhi, relativamente piccoli, hanno forma pressoché triangolare. Il colore è bruno scuro. Le orecchie sono leggermente più grandi di quelle degli altri cani di razza giapponese; di taglia media, triangolari, sono leggermente inclinate verso l’avanti, sempre dritte. La coda è attaccata alta, spessa, fortemente arrotolata o portata ripiegata sul dorso a forma di falcetto. Quando è abbassata, l’estremità raggiunge la punta del garretto. Pelo: quello di copertura è ruvido e dritto, il sottopelo è soffice e denso. Il pelo della coda è piuttosto lungo e aperto. Colore: striato nero, striato rosso o striato. Taglia: maschi 53 cm; femmine 48 cm, con tolleranza di 3 cm in più o in meno.

ATTITUDINI
In passato era utilizzato principalmente per la caccia al cinghiale e al cervo. Si presume che la tendenza pronunciata ad andare in muta abbia contribuito a salvaguardare la purezza della razza. Oggi è quasi esclusivamente un cane da compagnia. Ha temperamento ardente, molto sveglio e vivace.

NOTE
I cuccioli nascono sempre monocolori; le striature appaiono successivamente.

FCI 317 Gruppo 5

Nazionalità: Giappone

Sezione: 5 Spitz asiatici e razze affini

RIPRODUZIONE RISERVATA

Si ringrazia per i contenuti Giunti Editore - De Vecchi

Comments powered by Disqus
Top