Jamthund

20/10/2014
Jamthund
ORIGINI
È una razza molto antica, autoctona del nord della Svezia dove è conosciuta fin da quando la regione è abitata.

ASPETTO E CARATTERISTICHE
È uno Spitz di grande taglia dalle linee pure inscrivibili in un rettangolo. È di costituzione solida, ma anche agile e di bella prestanza. Gli occhi, di forma leggermente ovale, sono di colore bruno, con espressione sveglia ma calma. Le orecchie sono attaccate alte, appuntite, dritte, mobili e più lunghe che larghe. La faccia interna molto coperta da pelo. La coda presenta attaccatura alta, lunghezza media, spessore uniforme. È portata arrotolata (senza tuttavia formare una coda a ricciolo) al di sopra o ai lati del dorso. Pelo: il mantello è formato da pelo di copertura piuttosto coricato senza essere appiattito e da sottopelo corto, dolce, di colore chiaro, di preferenza crema. Corto sulla testa e parte anteriore degli arti, il pelo è più lungo sul collo, sul petto, sulle cosce, sulla parte posteriore degli arti e nella coda. Colore: da grigio chiaro a grigio più scuro. Macchie caratteristiche di color grigio chiaro o crema si trovano sulle facce laterali del musello, sulle guance, nel sottogola, nell’addome, negli arti e sotto la coda. Questi marchi sono descritti come “marchi di lupo”. Taglia: maschi 61 cm; femmine 56 cm. Tolleranza di più o meno 4 cm.

ATTITUDINI
È principalmente un cane da caccia all’alce, ma in passato era utilizzato anche per la caccia all’orso e alla lince: per questo deve essere particolarmente forte e resistente. Il suo temperamento è coraggioso ed energico, ma anche calmo e impassibile.

NOTE
La razza, pur essendo antichissima, è stata riconosciuta solo nel 1946, perché in passato veniva confusa con il Norsk elghund norvegese.

FCI 42 Gruppo 5

Chien d’élan suédois, Schwedischer Elchhund, Swedish elkhound, Perro cazador de alces sueco

Nazionalità: Svezia

Sezione: 2 Cani nordici da caccia

RIPRODUZIONE RISERVATA

Si ringrazia per i contenuti Giunti Editore - De Vecchi

Comments powered by Disqus
Top